Kayla Jean Mueller, rapita dall’Isis è sicuramente morta

301

Kayla Jean MuellerA nulla è servito l’appello l’ultimo appello dell famiglia di Kayla Jean Mueller, l’operatorrice umanitaria americana presa in dall’Isis ad agosto 2013. Per dimostrare la morte di Kayla, l’Isis ah inviato un messaggio alla famiglia di Kayla, nel quale ci sarebbe anche una foto che mostra il corpo privo di vita della ragazza.Resta da chiarire in che modo sia stata uccisa.

La famiglia ha dichiarato:

Con il cuore infranto, dobbiamo condividere che abbiamo avuto la conferma che Kayla ha perso la vita. Kayla ha dedicato la sua giovane vita ad aiutare coloro che hanno bisogno di libertà, giustizia e pace.

Il portavoce del Dipartimento della Difesa, ammiraglio John Kirby ha dichiarato:

Non ci sono dubbi, la morte della giovane cooperante americana è stata causata dall’Isis, non da un raid dei caccia giordani (come sostenuto dagli stessi jihadisti). Le affermazioni dell’Isis non sono credibili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here