Gabriele Scarfone, giovane talento italiano che ha successo negli Stati Uniti

Gabriele ScarfoneHa solo 26 anni e la sua prima sceneggiatura ha già ottenuto rappresentazione presso la nota Original Artists di Los Angeles, traguardo importante considerando quanto è difficile, se non impossibile, trovare un agente a Hollywood per giovani scrittori alle prime esperienze.
Questo primo lavoro, creato per un feature film, genere Dark action comedy nasce dalla collaborazione con l’amico americano e co-scrittore Spencer Mandel. Una partnership originale che si riflette anche nel film, dove i due protagonisti sono come i due autori: un italiano (Scarfone) e un ebreo di Brooklyn (Mandel) che insieme cercano di fondere due culture completamente diverse che in realtà a New York e in particolare a Brooklyn sono molto simili e si rispettano moltissimo.
Scarfone dal 2009 al 2012 lavora per Tramp Srl, (una delle più grandi società di eventi e marketing a Roma che vanta tra i clienti Armani, Fendi, Alta Roma, BMW ecc..) come promoter e co-scrittore delle loro campagne pubblicitarie. Sperimenta così un nuovo tipo di scrittura, quella legata al business, che poi ripeterà a Los Angeles, lavorando come scrittore per compagnie quali Tepozan Tequila.
Gabriele ScarfoneIl 2011 è anche l’anno del cortometraggio “Il Palloncino” co-scritto insieme al giovane regista Riccardo Rabacchi che vince ben tre awards (Roma Creative Contest, Foggia Film Festival, Skepto International Film Festival). Sempre con l’amico Riccardo, co-produce un altro cortometraggio “Non dimenticar le mie parole” vincitore anch’esso di vari awards (tra cuiCortoLovere Festival Internazionale del
Cortometraggio).
Scarfone arriva negli Stati Uniti nel 2012, anno in cui frequenta la New York University. Tornato a Roma, per concludere l’Università, scrive il romanzo “L’Inganno di Babilonia”, selezionato da Gruppo Albatros – Il Filo per la pubblicazione e ad ora disponibile su Amazon in lingua italiana. Genere fantasy/mitologia, il libro racconta la storia romanzata dal diavolo affrontando il tema dell’amore come sentimento potente e del male.
Nel 2013, il periodo di Los Angeles, riceve un importante incarico dalla Ferrari, producendo e dirigendo il video che la Ferrari vuole per il rally annuale di 50 Ferrari da Los Angeles a Santa Barbara.

Da non dimenticare la sua collaborazione con Film in Tuscany con l’ambizioso obiettivo di riportare in Italia un’industria che il nostro Paese ha tanto amato: il cinema. Per fare ciò, Scarfone realizza soggetti e sceneggiature da proporre al mercato europeo, americano ed asiatico, che prendono luogo in parte in Italia, al fine di far tornare produttori e capitali ad investire in una terra, l’Italia, dove una volta il cinema era di casa.