Gabe Ibáñez

Gabe IbáñezGabe Ibáñez è nato a Madrid nel 1971, dove si è diplomato in Audiovisual Media all’Università Complutense di Madrid. Ancora studente, ha fondato Extipo, uno dei primi gruppi sullo studio e il comportamento dell’immagine computer-generated.

Nel 1992, ha cominciato a lavorare nel settore della post-produzione, dapprima come 3D artist, poi come coordinatore degli effetti speciali per film e spot pubblicitari. Apprezzato nel settore della post-produzione, ben presto ha iniziato a lavorare come regista di film e spot commerciali.

Fin dal 2000, Gabe ha all’attivo numerose produzioni commerciali per importanti clienti. Le sue spiccate attitudini visive e cinematografiche attraversano gli stili e i generi. La profonda conoscenza delle tecniche di post-produzione e la voglia di evolvere e migliorare hanno fatto di lui in brevissimo tempo uno dei registi più ricercati dell’industria cinematografica.

Nel 2001 ha fondato la UserT38, società di post-produzione, grafica e conceptual design, che si occupa di progetti per conto di Gabe e di altri importanti registi come, tra gli altri, Guillermo del Toro, Alejandro Amenábar, Jim Jarmusch e Steven Soderbergh.

Come regista ha iniziato con l’acclamato cortometraggio Máquina, apprezzato in oltre quaranta festival del cinema e vincitore del Premio Speciale della Giuria nel 2007 al Festival di Clemont-Ferrand.

Sul grande schermo ha debuttato nel 2008 con il thriller psicologico Hierro, con Elena Anaya, presentato per la prima volta al Festival del Cinema di Cannes nel 2009 durante la Settimana della Critica. Hierro è un film dall’atmosfera molto irreale, cupa e quasi malsana. L’interpretazione di Elena Anaya è valsa all’attrice il Premio per Migliore Attrice al Sitges International Fantastic Film Festival.

Lo stile di Gabe è autentico e originale nella capacità di cogliere dettagli e immagini visivamente stimolanti. L’approccio narrativo che contraddistingue il regista è riconosciuto nel settore cinematografico quanto in quello pubblicitario. I lavori che portano la sua firma sono un interessante e mai banale mix di tecnica e precisione ad alto impatto visivo.

SHARE
Previous articleCorpi
Next articleSpectre
Redazione
Un gruppo di "matti", con la voglia di informare e divertirsi...