In una galassia non così lontana…l’Irlanda sente “La Forza”

In una galassia non così lontana...l’Irlanda sente “La Forza”Rivelato nei minuti finali del film , questo ben custodito segreto che chiude l’Episodio 7, è stato girato nel settembre 2014 su Skellig Michael Island, sito Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Fin dal 1977, la spettacolare saga ha viaggiato attraverso molte galassie, e questa volta il regista JJ Abrams, il cast e la troupe sono approdati in un piccolo villaggio chiamato Portmagee, County Kerry, sulla Wild Atlantic Way irlandese. Da qui, traversate 8 miglia di mare, hanno raggiunto una location di sogno, Skellig Michael.

Alla gente del posto era stato detto che dovevano realizzare un documentario e perciò furono molto stupiti quando seppero che Star Wars era girato nella loro comunità. Gerard Kennedy di “The Bridge Bar and Moorings Guesthouse”, ha dichiarato:

“E’ stato veramente difficile mantenere il segreto! Entrare a far parte della storia di Star Wars è stata un’esperienza strana e meravigliosa per il nostro piccolo villaggio. Al nostro bar abbiamo trascorso piacevolissime serate con il cast e la troupe. Mark Hamill ha persino imparato a spillare una pinta dal nostro barman, Ciaran Kelly!”

Molte altre informazioni sulle riprese di Star Wars su Skellig Michael sono disponibili su www.irlanda.com/guerrestellari

La TV e il cinema hanno una forte incidenza sui viaggiatori, con circa il 35% di persone influenzate nelle loro scelte di viaggio da ciò che hanno visto sullo schermo. Niall Gibbons, CEO di Tturismo Irlandese, ha commentato:

“Le riprese di Star Wars in Irlanda porteranno i magnifici scenari di Skellig Island all’attenzione di milioni di persone nel mondo. E’ un modo estremamente efficace per raggiungere il pubblico, incrementando così considerevolmente la conoscenza delle Skelligs, il Sud Ovest e l’Irlanda in generale, invogliando la gente a venire a visitare di persona”.

Skellig Michael è accessibile, tempo permettendo, solo in barca. Oggi è abitata soltanto da colonie di uccelli, ma una comunità monastica si stabilì qui oltre mille anni fa: le loro celle ad alveare sono state restaurate e possono essere visitate da maggio a settembre di ogni anno, prenotando con un certo anticipo, in quanto il numero di visitatori ammessi sull’isola è limitato.

La contea di Kerry è anche, giustamente, una delle sole tre riserve mondiali Gold Tier International Dark Sky. Qui si possono ammirare, senza l’ausilio di strumenti astronomici, i cieli illuminati dalla Via Lattea, la Galassia Andromeda, gli scintillanti ammassi stellari e le nebulose ma non solo.

Un’isola unica, che combina mistero a natura, che lascia quindi intendere la scelta di questa location, per il finale del settimo episodio di questo capolavoro.

www.irlanda.com

www.irlanda.com/guerrestellari