Lemmy Kilmister, il leader dei Motorhead è morto

LONDON, ENGLAND - JULY 04: "Lemmy" (Ian Fraser Kilmister) of Motorhead performs on stage at British Summer Time Festival at Hyde Park on July 4, 2014 in London, United Kingdom. (Photo by Dave J Hogan/Getty Images)
LONDON, ENGLAND - JULY 04:  "Lemmy" (Ian Fraser Kilmister) of Motorhead performs on stage at British Summer Time Festival at Hyde Park on July 4, 2014 in London, United Kingdom.  (Photo by Dave J Hogan/Getty Images)
LONDON, ENGLAND – JULY 04: “Lemmy” (Ian Fraser Kilmister) of Motorhead performs on stage at British Summer Time Festival at Hyde Park on July 4, 2014 in London, United Kingdom. (Photo by Dave J Hogan/Getty Images)

Lemmy Kilmster, leader del gruppo britannico Motorhead è morto. Ad annucciarne la morte, i membri della band, con un post su FaceBook.

Aveva saputo della malattia il 26 dicembre. Era a casa, seduto davanti al suo videogame preferito, con la sua famiglia. Non ci sono parole per esprimere il nostro sconcerto e la nostra tristezza. Diremo di più nei prossimi giorni, per adesso suonate forte i Motorhead, gli Hawkwind, la musica di Lemmy. Fatevi un drink o più di uno, condividete storie. Celebrate la vita di questo uomo meraviglioso che l’ha celebrata in modo così vibrante da sé. Lui avrebbe voluto esattamente questo.

È morto all’età di 70 anni per colpa di un cancro fulminante.