Favole Turbo – Daniele Bergesio e Alessandro Pedarra

348

Favole Turbo - Daniele Bergesio e Alessandro PedarraRiuscireste a scrivere una storia usando al massimo 25 parole? È questa la sfida che hanno lanciato Daniele Bergesio e Alessandro Pedarra, rispettivamente scrittore e illustratore, che firmano il loro libro “Favole Turbo” come i Fratelli Brumm.

Una provocazione – unica nel suo genere e assolutamente sagace – che nasce inizialmente sui social, dove tutto è veloce e stringato, e che si allarga a un pubblico più ampio con questo volume cartonato e interamente a colori.

Cosa starà combinando il lupo? Quali sono le reali aspirazioni del Principe? E cosa potrebbe succedere in un giorno qualunque a un povero autista di autobus che soffre il caldo?

Per scoprirlo non resta che sfogliare le pagine di “Favole Turbo” dove tanti personaggi divertenti aspettano di essere scoperti dai più piccoli e non solo…

Titolo: Favole Turbo

Autore: Daniele Bergesio

Illustratore: Alessandro Pedarra

Editore: Edizioni LEIMA

Collana: Le Sirene

Genere: libri per bambini

Pagine: 48 a colori

Formato: 22,5 x 22,5

Prezzo: 14 euro

ISBN: 978-88-98395-36-1

AUTORE

Daniele Bergesio, classe 1979, dopo una carriera decennale come giornalista musicale, si occupa di editoria e comunicazione. Da una grande passione per la letteratura per l’infanzia e dall’attività su Twitter sono nate le “Favole Turbo”, prima come semplice hashtag e poi con le illustrazioni di Alessandro “Pedalex” Pedarra su blog e pagine dedicate.

ILLUSTRATORE

Alessandro Pedarra, torinese classe 1977, da vent’anni lavora nel campo grafico e nell’editoria varia e scolastica. La firma “Pedalex” nasce creando vignette umoristiche per un giornale satirico, per poi dedicarsi anche a illustrazioni per l’infanzia e per testi scolastici. Dall’incontro con Daniele e le sue “Favole Turbo”, nasce questo libro.

SHARE
Previous articleCavallo Denaro
Next articleGran finale al Padova Pride Village
Redazione

Un gruppo di “matti”, con la voglia di informare e divertirsi…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here