Riapre il TEATRO VILLA PAMPHILJ Programma dal 29 agosto all’11 settembre

234

olimpoIl Teatro Villa Pamphilj è uno spazio della Rete Teatri in Comune di Roma Capitale. La direzione artistica è a cura di Veronica Olmi, la programmazione e i servizi connessi sono affidati all’ATI composta dal Teatro Verde e la Scuola Popolare di Musica di Donna Olimpia, vincitori dell’Avviso Pubblico “Rete Teatri in Comune” emanato dal Dipartimento Cultura per l’affidamento in concessione della programmazione con lo scopo di stimolare la crescita culturale del tessuto cittadino, valorizzare le realtà artistiche e creative locali e non. La gestione dello spazio è in collaborazione con Zètema Progetto Cultura. 

AGOSTO 2016

LABORATORIO-SPETTACOLO DANZA E MOVIMENTO

dal 29 AGOSTO al 2 SETTEMBRE

Formazione Bartolomei

DAL GIOCO ALLA PERFORMANCE – Workshop di danza per i bambini da 6 a 10 anni

condotto da Raffaella Appià

Il Workshop prende spunto dal lavoro che Raffaella Appià svolge da anni con bambini dai 6 ai 10 anni. Attraverso un percorso ludico, che utilizza la sola espressività del movimento libero e autonomo del bambino, si giunge ad una vera e propria coreografia e ad una drammaturgia teatrale interamente prodotta dai bambini stessi.

Info: direzione@formazionebartolomei.it www.formazionebartolomei.it

prenotazione obbligatoria

Venerdì 2 settembre 2016 – ore 17.30

PETER PAN

di e con Livia Adinolfi, Valerio Bucci, Paolo Leccisotto, Giulio Ricci,

Valentina Toscanelli e Veronica Toscanelli.

Liberamente tratto da “Peter e Wendy” di J. M. Barrie.

incontro con il pubblico dopo i primi due anni di studio e ricerca

INGRESSO GRATUITO

Nel 1904, quando per la prima volta la pièce teatrale Peter Pan venne portata in scena, era indirizzata ad un pubblico di adulti e non ad uno giovane, cosa che poi, invece, successe nel futuro.

La sfida di J.M. Barrie, drammaturgo autore del testo, era di riportare i grigi signori della “Londra bene” di inizio ‘900 a uno stato infantile, a restituire loro, almeno per una sera, lo stupore e la meraviglia perduta nel tempo.

Il collettivo Peter Pan presenta una trasposizione teatrale di una loro propria rilettura (e riscrittura) del romanzo “Peter e Wendy” adattato al nostro tempo, forse con una dose di inevitabile malinconia.

Un dramma che racconta la tragedia della crescita, dell’ineluttabile perdita del passato.

Peter Pan Pan è un collettivo teatrale autogestito, nato al Teatro Villa Pamphij, a seguito del laboratorio teatrale Master Verde 2013/2015 (a cura di Teatro verde e Ass. Malalingua). Il nome nasce proprio dallo spettacolo oggetto di studio.

Ne fanno parte 6 ragazzi tra i 16 e i 19 anni, che con il teatro sono cresciuti, si sono formati e continuano a farlo.

E’ una prova aperta, per confrontare con il pubblico la loro ricerca e il lavoro fatto, per poi proseguire ancora, correggere il tiro, andare avanti…

Sabato 3 settembre 2016 – dalle ore 11

Associazione Alberi Maestri, Musica in Culla, Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia

becco di rame2ALBERIXGIOCO

INGRESSO 3 euro – MUSICA IN CULLA 7 euro

Sabato 3 settembre, dalle ore 11 fino al tramonto, sarà una giornata tutta dedicata alle attività per bambini: laboratori, giochi, letture, musica e arrampicate intorno e sugli alberi del parco del Teatro Villa Pamphilj

Si inizia con Musica in Culla un’”immersione” nell’ambiente musicale (canzoni, ritmo, movimento) che consente ai piccolissimi di sviluppare la propria innata musicalità: una straordinaria opportunità per i genitori da vivere insieme ai propri figli.

La lezione/gioco è organizzata dalla Scuola Popolare di Musica di Donna Olimpia, da anni impegnata nella diffusione di questa disciplina e socio fondatore dell’ “Associazione Internazionale Musica in Culla – Music in Crib®”, che in tutto il mondo diffonde questo percorso educativo sostenuto da aspetti psicopedagogici, sociali, relazionali e da tutto ciò che ruota attorno allo sviluppo del bambino da 0 a 3 anni.

Per i bambini un po’ più grandi (dai quattro anni in su), l’associazione Alberi Maestri organizza “Alberi per gioco”: danze, giochi didattici per divertire, ma anche promuovere l’educazione alla tutela e alla salvaguardia del patrimonio arboreo. Oltre ai giochi anche il laboratorio di arrampicata assistita e discesa in teleferica.

Per tutta la giornata, inoltre, ogni ora, Ugo Valentini conduce attività musicali interattive attraverso la lettura animata del libro per l’infanzia ‘Dalla Chioma’ .

Per informazioni chiamare a partire da Giovedì 1 settembre la Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia, aperta dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00 allo 06 58202369

Programma dettagliato della giornata

Ore 11.00/12.00: per i più piccoli (0 – 3 anni)

a cura della Scuola Popolare di Donna Olimpia – con Paola Anselmi e Ines Melpa

Musica in Culla: giochiamo la musica e il silenzio, i colori, gli oggetti, gli strumenti, il corpo e gli alberi!!! Con mamma e papà.

www.musicainculla.itwww.donnaolimpia.it/iscrizioni/2016-2017/dip_prima_infanzia.asp)

Ore 11.00/18.00: a partire dai 4 anni

con l’Associazione AlberiMaestri

Alberi per gioco: laboratorio di arrampicata assistita e discesa in teleferica, giochi didattici e danze

Dalle ore 11.00 ogni ora ca. : a partire dai 3 anni

a cura della Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia – con Ugo Valentini

MusicaLibro: lettura musicale del libro per l’infanzia ‘Dalla Chioma’ – attività musicali interattive e lettura animata.

DANZA

3 SETTEMBRE ORE 18.00

Formazione Bartolomei

ONCE…

coreografie del Collettivo Waynot con Luana Battistelli, Francesca Conte, Linda D’Alimonte, Francesca Di Biase, Agnese Gervasi direzione Raffaella Appià e Massimo Zannola

C’era una volta… si cresce con le favole, ma anche e soprattutto con la vita vera, con il passare degli anni. 5 giovanissime ragazze si confrontano con i riti di passaggio, con le esperienze che le hanno cambiate, con le scoperte fatte su gli altri e su loro stesse. Pronte oggi ad accettarsi… ma non del tutto.

Ingresso: € 10,00

Info: direzione@formazionebartolomei.it scuderieteatrali@gmail.com www.formazionebartolomei.it

4 SETTEMBRE ore 11.30

Compagnia I guardiani dell’oca (Guardiagrele)

ROBIN HOOD

di Zenone Benedetto

con Zenone Benedetto e Tiziano Feola

burattini Ada Mirabassi, scene Halbert Van Henghel

Nell’affascinante mondo dell’Inghilterra medioevale, Robin Hood e la sua allegra compagnia, immersi nel verde fantastico e magico della Foresta di Sherwood, tentano di opporsi eroicamente alle cattiverie del perfido Principe Giovanni detto il senza terra” e del suo fedelissimo e cattivissimo Sceriffo di Nottingham. In un crescendo di emozioni i ragazzi potranno rivivere un’affascinante storia dal sapore antico, ricca di sorprese e colpi di scena. Little John, Frate Tuck, Lady Marianne, lo Sceriffo di Nottingham e il piccolo soldato Artù, faranno a gara per impedire o agevolare le imprese eroiche di Robin Hood. Tra fantasmini, castelli e antiche leggende, per circa un’ora, tutti potranno partecipare attivamente all’avventura fantastica di Robin.

Età consigliata: dai 6 anni in su

Tecnica: attori e burattini

ingresso: €5,00

info: scuderieteatrali@gmail.com – 3398057058

MOSTRA

Inaugurazione 6 settembre h 16.30

GODONTI di Alfonso Alfonsi

INGRESSO GRATUITO

Il Teatro Villa Pamphilj ospita la prima esposizione mondiale dedicata ai Godonti, in cui verranno presentate le opere di Alfonso Alfonsi, che allo studio e alla raffigurazione di questa affascinante ed elusiva specie fantastica ha dedicato la maggior parte della sua produzione artistica.

Attraverso l’esposizione di quadri, stampe, opere di computer grafica, sculture, insieme a riproduzioni di strumenti scientifici, taccuini e documenti, tutti rigorosamente contraffatti o apocrifi, la mostra offre un percorso di scoperta davvero unico, a cavallo tra la criptozoologia e l’anacronismo creativo, in cui insieme ai Godonti si potranno scoprire altri esseri viventi fantastici, assurdi o improbabili, che vivono agli estremi margini della ragionevolezza. Fino al 20 settembre.

Dal 6 all’11 SETTEMBRE

FESTIVAL NAZIONALE LUCCIOLE E LANTERNE

PREMIO RODARI PER IL TEATRO 2016 – XIII edizione

ingresso 3,00

spettacoli ore 17.45

dalle ore 16.00 giochi, laboratori, libri, filastrocche, sogni, per tutte le età

www.teatroverde.it

PROGRAMMA

LUCCIOLE E LANTERNE 6 SETTEMBRE ORE 17.45

Compagnia Pupi Di Stac (Firenze)

IL DRAGO A 7 TESTE

di Enrico Spinelli regia di Giulio Casati

con Enrico Spinelli e Margherita Fantoni scene, burattini e pupazzi Roberta Socci

Nella rete del giovane pescatore Gianni finisce un pesce magico che in cambio della salvezza gli dona una conchiglia, una spada arrugginita e un compagno fedele, il cane Carlino. Assieme ai fratelli, il ragazzo affronta avventure e terribili pericoli, ma nei momenti decisivi gli vengono in aiuto la propria audacia e gli strani oggetti regalati dal pesciolino. Gianni arriva così a liberare il Reame dal terribile Drago. Ma quando il trionfo e la mano della principessa sono ormai conquistati ecco l’ultima, inattesa difficoltà!

Primo premio della Critica e del Pubblico al Festival Luglio Bambino 2001

età consigliata: 4-10 ANNI

tecnica utilizzata: burattini

LUCCIOLE E LANTERNE 7 SETTEMBRE ORE 17.45

Compagnia Teatro delle Guarattelle (Napoli)

LE STORIE DI PULCINELLA

di e con Bruno Leone

Pulcinella è l’uomo della strada che riesce a sfuggire la morte, a prendersi gioco del potere e della prepotenza pur manifestando egli stesso paura, timore e tutti quei sentimenti che non sono dell’eroe da favola ma dell’uomo di tutti i giorni. Storie di Pulcinella è un modo di presentare i canovacci antichi nella loro modernità e universalità alternandoli con altre storie antiche e moderne e, oltre che spettacolo, può diventare incontro, lezione, storia, viaggio insieme nel mondo meraviglioso delle guarattelle.

età consigliata: per tutti

tecnica utilizzata: burattini, attore

LUCCIOLE E LANTERNE 8 SETTEMBRE 2016 ORE 17.45

Compagnia ATG Teatro Pirata (Jesi)

ARRIVI E PARTENZE

con Gianfrancesco Mattioni, regia della Compagnia

Sulla tratta ferroviaria Ancona – Roma, dai piccoli paesi delle Marche, fino agli anni Sessanta si potevano trovare dei particolari viaggiatori, i corrieri, che carichi di enormi valigioni prendevano il treno della notte per arrivare a Roma, in mattinata, consegnare le loro merci (uova, selvaggina, verdure, piccoli oggetti ecc.) ed essere poi di ritorno in serata. Attilio è l’ultimo corriere rimasto; tutti i giorni alla stessa ora va alla sua stazioncina carico di valigie, valigione, valigette, il suo lavoro è stato soppiantato dal moderno commercio, ma lui non disdegna di riaprire le sue valigie per raccontare le storie improbabili che vi sono racchiuse, fiabe, leggende, storie lunghe, storie brevi, comiche, tristi, terribili e gentili e che prendono vita proprio da quegli oggetti, verdure, uova, vestiti, che in quelle valigie hanno viaggiato per anni. Il tutto accade tra un treno che parte e uno che arriva, nel magico momento dell’attesa, quando il tempo si sospende, come nelle fiabe, come nei racconti, come nei sogni, come nel teatro.

età consigliata: 6-12 anni

tecnica utilizzata: burattini, attore

LUCCIOLE E LANTERNE 9 SETTEMBRE ORE 17.45

Compagnia Teatro Glug (Arezzo)

BECCO DI RAME

testo e regia di Enzo Cozzolino

Lo spettacolo narra di un incidente realmente accaduto, in una fattoria in Toscana. Ecco i fatti: in una terribile notte d’inverno, Ottorino, un’oca tolosa, difende il pollaio dall’attacco di una volpe, ma nello scontro mortale perde la parte superiore del becco. Dopo vani tentativi di soccorrerla, i proprietari della fattoria portano l’oca alla clinica del dott. Alberto Briganti. Qui il dottore interviene inventando una protesi speciale che renderà all’oca una nuova vita: un becco di rame a cui Ottorino si è ben adattato, divenendo più forte ed indipendente di prima. Da questa vicenda, che ha già ispirato un libro illustrato, nasce uno spettacolo che vuole parlare ai bambini di temi importanti come l’amore per gli animali e per la natura, l’importanza della condivisione e il rispetto della diversità. Becco di Rame è una lezione di ottimismo e positività.

età consigliata: 4-10 ANNI

tecnica utilizzata: burattini, narrazione

LABORATORIO MUSICALI

10 SETTEMBRE ORE 11.00

Scuola di musica popolare Donna Olimpia

MUSICA IN CULLA

Inizia la nuova stagione dei Laboratori-spettacolo per giocare con la musica e il silenzio, i colori, gli oggetti sonori, il corpo e… tanto altro ancora, parlando la musica tra piccoli e grandi.

età consigliata: 0-36 mesi

ingresso: € 7,00 (adulto + bambino)

info: tel 0658202369 www.donnaolimpia.it

LUCCIOLE E LANTERNE 10 SETTEMBRE ORE 17.45

Compagnia C.T. Bertolt Brecht (Formia)

PINOCCHIO A TRE PIAZZE

di Pompeo Perrone regia di Maurizio Stammati

con Pompeo Perrone, Maurizio Stammati, Francesca De Santis, Dilva Foddai, Chiara Ruggeri, Margherita Vicario, Marco Mastantuono, Salvatore Caggiari, Elizabeth Stacey

Lo spettacolo vuole essere il tentativo di raccontare con le tecniche del teatro di strada la favola di Pinocchio. La strada è il suo palcoscenico: tre le piazze, gli slarghi, le postazioni che verranno allestite per raccontare la favola italiana più famosa e più tradotta al mondo. La prima piazza è dedicata a Mangiafuoco e al Gatto e la Volpe, la seconda al magnifico paese dei balocchi, la terza alla grande balena; tutto il percorso è arricchito dalle musiche dal vivo e dalle maschere, vere protagoniste dello spettacolo, da una girandola di colori, da un festoso carnevale musicale per il burattino più famoso al mondo.

età consigliata: per tutti

tecnica utilizzata: attori, teatro di strada, itinerante

LUCCIOLE E LANTERNE 11 SETTEMBRE ORE 17.45 – giornata conclusiva e consegna Premio Rodari per il Teatro 2016

Compagnia Teatro Verde (Roma)

SULLA CIMA DELL’OLIMPO

di Armando Traverso e Andrea Calabretta

con Armando Traverso, Andrea Calabretta e Giovanni Bussi

Armando Traverso nelle vesti di narratore, affabulatore, giornalista/presentatore propone al pubblico la vita degli dei dell’Olimpo, attraverso racconti e aneddoti, con leggerezza e ironia senza tralasciare elementi storici e letterari. Accompagnano Armando sulla scena gli attori Andrea Calabretta e Giovanni Bussi, i costumi, i burattini e gli elementi scenografici creati da Santuzza Calì e le musiche originali di Enrico Biciocchi. Lo stile è quello di Armando, unito alla tradizione della Compagnia Teatro Verde di Roma che prevede l’interazione con attori, burattini e pupazzi in una formula divertente che coniuga intrattenimento e informazione.

età consigliata: per tutti

tecnica utilizzata: burattini, attori, libri

direzione artistica: Veronica Olmi

segreteria organizzativa: TEATRO VERDE
Staff: Andrea Calabretta, Antonella Crocicchia, Antonella Bovino, Anna Maria Piccoli, Enrico Biciocchi, Valeriano Solfiti

info: 06 5882034 scuderieteatrali@gmail.com teatroverderoma@gmail.com www.teatroverde.it

TEATRO DI VILLA PAMPHILJ – Teatri in Comune

info: 065814176 – 065882034 – 060608 – www.teatriincomune.roma.it

mail: scuderieteatrali@gmail.com

ingresso Via San Pancrazio, 10 oppure Piazza S. Pancrazio, 9/a

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here