Quattro chiacchiere con Luca Burgio, tra vizi, peccati, debolezze e…

301

Gradazione alcolica delle tue canzoni?
Dipende da quanto mi trovo in tasca … comunque, solitamente oscilla tra i 12 e i 40 gradi.

Meglio una Targa al Tenco o una targa sul campanello di casa?
Ok devo essere sincero questa non l’ho capita … ma mi sa che al momento posso tenermi solo quella sul campanello di casa, e pensa che non reca neanche il mio nome!
Non ti preoccupare non ho capito neanche io la domanda…

Sono più i vizi, i peccati o le debolezze?
Sono sempre di più le conseguenze … maledette conseguenze …

Il tuo disco “Vizi, Peccati e Debolezze” a noi di MondoRaro è piaciuto (http://www.mondoraro.org/archives/144275). Cosa vorresti dire a chi non è piaciuto?

Ti riferisci ai critici frustrati che la notte vanno a trans? Quelli che mi hanno definito volgare? Direi … criticatemi con eleganza! Avanti, c’è da metterlo in conto che l’album possa non piacere, uso un linguaggio forte per raccontare un aspetto del nostro essere umani con il quale non tutti familiarizzano facilmente, mi stanno bene le critiche purché non siano mirate solo a distruggere gratuitamente, ma in questo caso ci passo su.

I cantautori hanno veramente spazio nelle musica italiana?

Ma certo … penso che la musica italiana dia spazio a chi ha talento, anche se è innegabile che gira tanta roba improponibile promossa a scopo unicamente commerciale a discapito del gusto vero e proprio, ma che vuoi farci … fa parte del gioco anche questo. Sono convinto che il tuo spazio, così nella musica come in ogni altro campo, devi sapertelo creare da solo, facendo quello che c’è da fare dedicandogli le energie e l’amore che serve, se lavori bene e con costanza non c’è alcuna ragione per cui tu non debba avere il tuo spazio. Ho tanti amici cantautori davvero bravi, che si danno da fare e che stanno ottenendo ottimi risultati, con i quali sto condividendo lo stesso percorso ed è bello vederci tutti all’opera per conquistarci questo agognato spazio.

Il disco ti ha permesso di rimorchiare sensibilmente di più rispetto al passato?
Bella questa … Specie dopo “Un bicchiere fra di noi” sono cadute tutte ai miei piedi!

Pur avendo una bicicletta, preferisco la macchina. Per te questo mi rende insensibile al rispetto per l’ambiente?
Certo! ma che possiamo farci? È comoda, è pratica, ma sai perfettamente che esistono delle valide alternative sul piano ecosostenibile, esistono le auto ecologiche per un po’ ho lavorato per una ditta che le produceva . In fondo le soluzioni ci sono!
Più che le soluzioni, cercavo ulteriori problemi… in un Mondo così “equilibrato” e “politically correct”, sai…

Paragonami la musica ad un dolce….
Nu babbà …

Dopo il dolce, ci prendiamo il caffè?
Quando e dove vuoi tu … Viaggerò molto quest’anno teniamoci in contatto! Mi piacerebbe conoscere di presenza voi di MondoRaro …

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here