Mercoledì 8 febbraio: Carcere di San Vittore. Arte e letteratura nei libri d’artista

180

Titolo: Arte e letteratura nei libri d’artista Collettiva di libri d’artista

Dove: Biblioteca della sezione femminile del Carcere di San Vittore

Artiste e artisti: Giuliana Bellini, Anna Boschi, Giannetto Bravi, Marco Esteban Cavallaro, Franco Colnaghi, Marisa Cortese, Rafael Coronado, Daniela Dente, Pino Deodato, Marcello Diotallevi, Donato di Poce, Fernanda Fedi, Gretel Fehr, Simonetta Ferrante, Roberto Gianinetti, Nadia Magnabosco, Marilde Magni, Alda Merini, Carlo Milani, Lorenza Morandotti, Maria Morganti, Lucia Pescador, Antonella Prota Giurleo, Antonio Puia Veneziano, Evelina Schatz, Mor Talla Seck, Dana Sikorska, Antonio Sormani, Vittorio Tonon, Franco Tripodi, Armanda Verdirame. Donne del Laboratorio di arte della sezione femminile.

Saranno esposte inoltre copie di libri con interventi artistici della casa editrice A Oriente! e libri d’artista della casa editrice Pulcino elefante

Data: Mercoledì 8 febbraio dalle ore 14,30 alle ore 16,30

Ingresso: per l’esterno riservato alle persone autorizzate; per l’interno libero per tutte le donne interessate

Testi: Cristina Rossi, Donato di Poce.

Curatrici: Cristina Rossi e Antonella Prota Giurleo con la collaborazione di Marco Carminati e di Donato Di Poce

Si può ben dire che gli artisti, tra le loro opere, amino in particolare

i libri d’artista perché questo manufatto, sobrio e preziosissimo, frammento che

svela sottovoce il nucleo della ricerca propria di ciascuno declinata nella raffinata e irripetibile

variante dell’oggetto libro, consente un momento intimo e libero nell’incontro con altre

espressioni artistiche dove la carta diventa quella materia tangibile che incanta”.

(Cristina Rossi)

Il mondo è solo un riflesso

D’infiniti mondi che non conosciamo

Che accogliamo nel silenzio dell’anima

E nella speranza di un’altra vita.

(Donato Di Poce)

La connessione tra arte e letteratura è frequente, tanto più se si prendono in esame i libri d’artista. Cristina Rossi, critica d’arte, e Antonella Prota Giurleo, artista e curatrice, hanno pensato di esporre, nella biblioteca della sezione femminile di San Vittore, libri d’artista ispirati all’opera di Alda Merini, Lalla Romano, Helma Maessen, Donato di Poce, Evelina Schatz.

Accanto ai libri di artiste ed artisti professionisti saranno esposti anche alcuni libri d’artista realizzati dalla donne che frequentano, all’interno della sezione femminile di San Vittore, il laboratorio di arte condotto, per la CGIL di Milano, da Antonella Prota Giurleo e da Marco Carminati, collezionista.

L’organizzazione dell’incontro prevede:

  • dalle ore 14,30 alle ore 15,45 presentazione delle opere intervallando con letture di poesie in lingua originale e in lingua italiana e canti;

  • dalle ore 15,45 circa alle ore 16,30 chiacchiere e buffet.

Si ringraziano:

  • Claudio Trementozzi che, per la Casa editrice Il Libraccio, ha donato i libri che le donne hanno utilizzato per realizzare le proprie opere.

  • l Colorifico Marini di Buccinasco per la donazione dei colori

  • .le artiste e gli artisti che interverranno

  • Donato Di Poce ed Helma Maessen per la messa a disposizione e la lettura di loro testi

  • la Direzione della Casa circondariale, il personale e le donne che hanno reso possibile l’iniziativa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here