Metaforme” e “Sezioni” fotografie di Eugenio Marchesi a SPAZIOKAPPA32

1728

Martedì 07 marzo 2017, alle ore 18.30 si inaugura presso i locali di SPAZIOKAPPA32 (via Kramer 32, Milano) la mostra fotografica “Metaforme” e “Sezioni” fotografie di Eugenio Marchesi.
Si tratta della seconda esposizione di SPAZIOKAPPA32, che ha da poco aperto i suoi ambienti a vernissage, mostre fotografiche e installazioni design volti a promuovere la diffusione di contenuti artistici e culturali.
“Metaforme” e “Sezioni” sono due serie rappresentative della personalità e dell’operato di Eugenio Marchesi, maestro poliedrico e talentuoso, ormai stimato ed affermato all’interno del panorama artistico italiano.
Metaforme consta di immagini legate alle molteplici rassegne che vanno sotto il titolo di Il Metaformismo©, ideate e curate dallo storico dell’arte di scuola longhiana, Prof.ssa Giulia Sillato. Elemento che le caratterizza è l’esposizione di opere d’arte contemporanea in location antiche, con la pubblicazione anche di cataloghi e inserti annessi.
Il Metaformismo si muove verso una riabilitazione dell’astrattismo moderno, spesso denigrato negli ambienti culturali classicisti. Nello specifico, si tratta di un metodo di lettura critica il cui intento è interpretare i messaggi artistici del non-figurativo contemporaneo attraverso l’osservazione delle sue forme espressive: tratti, colori, masse cromatiche e geometrie.
Sezioni, invece, nasce da una cipolla tagliata e pronta per essere cucinata.
Dall’immagine visiva di quest’ortaggio, infatti, l’idea di una serie di fotografie di frutta e verdura sezionata, decontestualizzata e immortalata con alterazioni cromatiche e manipolazioni in grado di trasformare il comune e banale soggetto di partenza in qualcosa lasciato alla libera interpretazione dell’osservatore.
L’artista si pone come obiettivo di partenza quello di camuffare la realtà affinché non sia immediatamente conoscibile e stimolare, così, le capacità del visitatore e la formulazione di ipotesi interpretative: il fondo nero assoluto e la ripresa zenitale che accomuna tutte le immagini sono il passo successivo. Solo il titolo dell’opera e un certo sforzo interpretativo possono far individuare il soggetto reale nascosto dietro quello illusorio, in questo divertente e affascinante gioco di misunderstanding. Individuabile anche in questo contesto, dunque, un elemento caratteristico della poetica espressiva di Marchesi, ovverosia la necessità di trasmettere in immagini gli stimoli percepiti nella realtà, avvalendosi di simboli ed illusioni che inducano l’osservatore a riflettere e avvicinarsi a una ricezione critica dell’opera con un’assoluta libertà di approccio.
Martedì 07 marzo alle ore 18.30, l’artista sarà presente all’inaugurazione della mostra, avendo modo di interagire con i visitatori e presentare loro i propri lavori.
L’ingresso al pubblico è gratuito.

Eugenio Marchesi

Eugenio Marchesi inizia ad esercitare la professione di fotografo nel 1986, specializzandosi nella realizzazione di immagini destinate alla comu­nicazione visiva e alla promozione di attività/prodotti. Nel 1998 a quest’occupazione inizia ad affiancarsi anche una ricerca più introspettiva ed individuale che culminerà nella sua prima mostra personale, tenutasi nella città di Pavia. A partire dal 2006 la partecipazione continuativa al Premio Arte che si conclude, nel 2012, con la classificazione tra i dieci finalisti della sezione fotografia. La collaborazione con importanti gallerie e la presenza ad eventi espositivi/rassegne artistiche, inoltre, fanno sì che Marchesi venga inserito nel Catalogo dell’Arte Moderna. Dal 2013 l’artista rientra nella prestigiosa schiera degli espositori alle rassegne del Metaformismo, ideate e curate dalla Professoressa e storico dell’arte Giulia Sillato. Significativa anche la recente partecipazione a EXPO IN CITTÀ ed EXPO2015. Nel periodo 10-30 giugno 2015, inoltre, le opere di Marchesi vengono esposte presso il Palazzo dei Giureconsulti, all’interno del progetto l’Arte e il Tempo, ideato da Giulia Sillato e diretto da Giulia Sillato e Gianmarco Puntelli. Per quanto riguarda le pubblicazioni, sono numerosi e di grande interesse gli interventi di questa personalità originale e poliedrica, fra i quali ricordiamo, per citarne alcuni, quelli in Nuova Arte (2007, 2008, 2012), Arte Collezionismo (2009,2010,2011) e CAM n.48-52.

Metaforme e “Sezioni” fotografie di Eugenio Marchesi
SPAZIOKAPPA32, Via Kramer 32, 20129, Milano
INAUGURAZIONE: martedì 07 marzo 2017, ore 18.30
PERIODO ESPOSIZIONE: 07 marzo – 22 marzo 2017
ORARI: lun-ven, h 15.00-19.00
INGRESSO LIBERO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here