Da Keesy: nasce a Firenze il primo servizio al mondo di accoglienza turistica 2.0

1470

È nato Keesy, il primo servizio di check-in e check-out completamente automatizzato per chi fa home sharing. Imprevisti o ritardi nell’accoglienza turistica non sono più un problema. I Keesy Point, localizzati in punti strategici di arrivo come stazioni e aeroporti, sono aperti 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, per garantire la massima libertà di Host e Guest. Il servizio non si occupa solo del passaggio delle chiavi, ma gestisce in sicurezza anche tutti gli adempimenti burocratici più “noiosi” e impegnativi: dalla raccolta dei documenti degli ospiti con il rilascio della relativa ricevuta alla riscossione della tassa di soggiorno, rendendo, tramite Keesy app, il tutto automatico e gestibile anche a distanza, direttamente da cellulare, tablet o PC.

Il primo Keesy Point è stato realizzato a Firenze, seguiranno Roma, Milano e Venezia. Keesy, start up al 100% made in Italy, nasce quindi da un’esigenza specifica: rispondere alle problematiche oggettive di chi fa home sharing, per garantire la massima flessibilità dell’Host, il proprietario che affitta, e del Guest, l’ospite che andrà a soggiornare, libero così di arrivare in qualsiasi orario senza il timore di non trovare nessuno ad accoglierlo in appartamento, bed& breakfast o affittacamere. Da un’indagine effettuata da Keesy, svolta da GFK Eurisko nel mese di marzo, per il 38% degli italiani avere infatti degli orari definiti per fare il check-in rappresenta una difficoltà oggettiva e si preferirebbe avere la possibilità di fare check-in fuori dalla fascia oraria predefinita.

SHARE
Previous articleSole cuore amore
Next articleSasha e il Polo Nord
Redazione
Un gruppo di "matti", con la voglia di informare e divertirsi...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here