Siamo nella merda. Pillole di saggezza di una vecchia carogna – Paolo Villaggio

842

“Accendo la TV. Il solito abbaiare dei politici: quelli di destra ululano ‘La manovra ci salverà dalla bancarotta e risanerà la nostra economia!’, quelli di sinistra ‘È una manovra ingiusta, non ci salverà dalla bancarotta e faremo la fine della Grecia!’. Poi compare il papa che dal fresco di Castel Gandolfo legge in un italiano incerto un foglietto a un gruppo di suore cinesi e di turisti turchi: ‘Bisogna che voi fate qualcosa per Corno d’Africa, ma fate fretta perché lì muoiono de fame! Farei io, ma sono troppo occupato'”. L’autore di Fantozzi, inserito nella lista dei Grandi Libri dell’Italia unita e da Alessandro Baricco nel pantheon degli scrittori insieme a Fenoglio, Dickens e Cartesio, è senza dubbio uno dei grandi vecchi del nostro paese: lucido come i migliori misantropi, saggio perché carogna. In questo libro mostruosamente caustico e irriverente, Villaggio dispensa i suoi migliori pensieri di saggezza sulla politica e la società italiana: dall’ipocrisia dei benpensanti “sinistresi” all’inarrestabile declino dell’Occidente, dal linguaggio oscuro che impera nei talk show (“il politichese ricorda vagamente la scrittura cuneiforme dei Sumeri”) alla borghesia notoriamente sedentaria (“davanti ai bar o alle panetterie ormai si parcheggia in terza fila…”). Pillole amare, illuminanti, catastroficamente ironiche, sempre divertenti, “per spazzare via capitalismo, consumismo, comunismo e catechismo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here