Maurizio Agnello – Soldatini ribelli

577

Fabio De Falco è un sostituto procuratore ambizioso, da anni alla ricerca di quel colpo di fortuna in grado di cambiargli la carriera. Una notte, l’aereo a bordo del quale viaggiava il Presidente del Senato, Enrico de Vita, scompare. De Falco pensa sia l’occasione che aspettava e si butta a capofitto sulle indagini, prima per vedere la sua foto sulla prima pagina di un giornale, poi alla ricerca di una verità che si cerca in tutti i modi di insabbiare. La storia di de Vita sarà in qualche modo intrecciata a quella di un capo mafia, di un politico senza scrupoli, e vedrà anche il coinvolgimento dei Servizi Segreti. De Falco dovrà muoversi, tassello dopo tassello, su un terreno franoso, perderà un amico fidato e rischierà di pagarla cara. Mentre il Paese, in sottofondo, rimaneva all’oscuro di tutto.

L’AUTORE
Maurizio Agnello è nato nel 1966 a Crotone ma ha sempre vissuto a Palermo. È sposato e ha due figli. Nel 1997, seguendo le orme del padre, è entrato in magistratura e da allora ha sempre svolto le funzioni di pubblico ministero a Palermo.
Nella sua carriera si è occupato dapprima di criminalità comune, facendo arrestare e condannare decine di rapinatori e spacciatori e successivamente dei reati dei cosiddetti “colletti bianchi”. Da qualche anno si occupa di criminalità organizzata di tipo mafioso e si è specializzato nel contrasto al narcotraffico internazionale. Fa anche parte del pool che punta alla cattura del superlatitante Matteo Messina Denaro.
Soldatini Ribelli è il suo primo romanzo.

Titolo: Soldatini ribelli
Autore: Maurizio Agnello
Editore: Edizioni LEIMA
Collana: Le stanze

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here