CERTOSA DI PADULA: Vanessa Beecroft VB82, Venerdi 14 luglio 2017

1064
Venerdì 14 Luglio 2017, dalle 19 alle 22, negli spazi interni ed esterni della Certosa di San Lorenzo a Padula, avrà luogo la performance dell’artista Vanessa Beecroft, VB82.
 
All’interno della Certosa, nella sala del Refettorio, un lungo tavolo inclinato è al centro della stanza. I 13 personaggi maschili, tra cui alcuni abitanti del luogo, rimandano alla figura di Gesù: nudi, indossano soltanto un velo bianco. Hanno capelli e barbe lunghe e rappresentano il tradizionale Gesù bianco come raffigurato in film e dipinti.
La performance durerà due ore, subito dopo gli abitanti della cittadina nei pressi della Certosa saranno invitati ad una processione illuminata da torce in un percorso che li porterà all’interno della Certosa. All’entrata sarà dato ad ognuno un lungo vestito bianco da indossare e tutti saranno poi invitati ad occupare lo spazio del cortile principale. La performance sarà fotografata e filmata.
La Certosa di Padula è un monastero Certosino, il più grande d’Italia, situato nella città di Padula, nel Parco Nazionale del Cilento. Fondato il 27 Aprile del 1306 da Tommaso di San Severino sul luogo nel quale sorgeva un antico monastero, è dedicato a San Lorenzo. La sua struttura architettonica vuole ispirarsi alla griglia di metallo sulla quale il Santo fu bruciato vivo.
Il progetto, che fa parte della mostra Il cammino delle Certose, è patrocinato dalla Regione Campania (Assessorato ai Beni Culturali e Turismo), con il supporto del MiBACT – Polo Museale della Campania – ed è prodotto da Art+Vibes in collaborazione con la Galleria Lia Rumma.

The performance VB82 by Vanessa Beecroft will be presented on Friday 14 July 2017, from 7 to 10 pm, in Certosa di San Lorenzo, Padula.
The performance will involve 13 male characters, including inhabitants of Padula, and will take place in the Sala del Refettorio, inside the Certosa.
A very long, slanted table is in the center of the room. The 13 men are reminiscent of the figure of Jesus: bare, wearing only a white veil. They are longhaired and bearded, representing the traditional white Jesus as depicted in movies and paintings.
The performance lasts for two hours, then the population of the village above the Certosa is invited on a procession lit by fire torches to enter the Certosa. At the entrance, villagers are given a white long cloth to wear and occupy the main courtyard of the Certosa. The performance is photographed and filmed.
Padula Charterhouse, is a large Carthusian monastery, located in the town of Padula, in the Cilento National Park. The monastery is the largest in Italy and was founded by Tommaso di San Severino on 27 April 1306 on the site of an earlier monastery. It is dedicated to Saint Lawrence, and its architectural structure supposedly recalls the griddle-iron upon which the saint was burnt alive.
The project, part of the exhibition Il cammino delle Certose, is sponsored by Regione Campania (Assessorato ai Beni Culturali e Turismo), with the support of  MiBACT – Polo Museale della Campania – and it is produced by Art+Vibes, in collaboration with Lia Rumma Gallery.
Special thanks to:
Wardrobe: Maison Bomba, for costume design
Textiles: Bonotto Spa 
Video: produced by Beatrice Bulgari for In Between Art Film, in collaboration with Art+Vibes
Shoes: Martiniano
Hair and Makeup: Simone Belli Agency
Villagers Wrapping: Ruby Rose Anezcua

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here