Viaggiare in famiglia a Parigi

972

Viaggiare in famiglia è un’ottima occasione per accrescere il proprio bagaglio culturale, divertirsi insieme e costruire ricordi che rimarranno per sempre nel cuore di grandi e piccini. Non sempre, però, è facile individuare l’itinerario giusto per mettere d’accordo tutti i componenti della famiglia e, soprattutto, per stimolare la curiosità di bambini e ragazzi.

La soluzione? Parigi, ça va sans dire… La Capitale francese, infatti, dimostra una cura particolare nei confronti degli ospiti più giovani, proponendo loro eventi, percorsi, laboratori, visite e spettacoli dedicati tra arte, musica, storia, scienza, gastronomia e tecnologia.

Chi ha detto che il museo è un posto noioso dove stare rigorosamente in silenzio e annoiarsi al seguito di mamma e papà? A Parigi i bambini scoprono un nuovo modo di vivere questi luoghi di cultura, grazie a percorsi pensati per essere in linea con i loro interessi: è ora di apprendere divertendosi, parlare e confrontarsi con gli altri, toccare, sperimentare e, perché no, fare rumore.

Museo parigino per antonomasia, il Musée du Louvre (che offre accesso gratuito alle collezioni e alle mostre temporanee per gli under 18) presenta attività specifiche per bambini e famiglie, una programmazione speciale presso l’auditorium, una guida multimediale dedicata ai giovanissimi e numerosi laboratori pratici per avvicinare i più piccoli al mondo dell’arte, stimolando fantasia e creatività.

Un’altra istituzione della vita culturale parigina che strizza l’occhio ai visitatori più giovani è il Centre Pompidou, dove sono previste attività per tutti i gusti e tutte le età (da due anni e più). Dalla Galerie des enfants all’Atelier des Enfants, passando per Studio 13/16 (un open-space con programmi gratuiti dedicati agli adolescenti dai tredici ai sedici anni): scoprire l’arte moderna e contemporanea non è mai stato così coinvolgente. E i genitori non sono certo esclusi: tutti i progetti sono caratterizzati da una spiccata dimensione partecipativa, che incoraggia la condivisione e permette a tutta la famiglia di sperimentare insieme divertenti momenti di creatività.

Per stimolare, invece, l’interesse di bambini e ragazzi nei confronti della musica classica, non c’è nulla di meglio che una visita alla Philharmonie de Paris. Qui le famiglie possono apprezzare al meglio la musica attraverso una programmazione originale che tiene conto della predisposizione di ogni fascia di età e mira a stimolare la condivisione tra le diverse generazioni. Fine settimana dedicati, concerti, spettacoli, laboratori, mostre e visite (da fare con o senza genitori): alla Philharmonie la musica non viene solo ascoltata, ma anche vissuta.

Natura e scienza sono temi ideali per affascinare i bambini, beninteso, di tutte le età. Per scoprire le bellezze della fauna e della flora di tutto il mondo, i misteri dell’universo o le conquiste della tecnica, Parigi offre tre coinvolgenti opportunità: lo zoo, il Museo di Storia Naturale e la Città delle scienze e dell’industria.
Visitando il Parc Zoologique è possibile immergersi nell’ambiente naturale degli animali in un percorso rigorosamente incentrato sulla salvaguardia delle specie minacciate e della biodiversità. Dalla savana del Sahel-Sudan alla Patagonia, passando per le foreste di conifere dell’Europa e il clima tropicale del Madagascar, il percorso è un vero e proprio giro del mondo alla scoperta di numerosi esemplari minacciati (come lemuri, orici dalle corna a sciabola, zebre di Grévy), specie simbolo (giraffe, lupi e leoni) e simpatici animali da scoprire (come ghiottoni, lamantini e formichieri).
Il Muséum National d’Histoire Naturelle comprende invece diversi dipartimenti quali il Jardin des Plantes, il Musée de l’Homme, la Grande Galerie de l’Evolution, la Galerie de Minéralogie et de Géologie, la Galerie de Paléontologie et d’Anatomie comparée e la Ménagerie del Jardin des Plantes. Le storie delle piante, degli animali e dell’essere umano lasciano tutti a bocca aperta grazie a coinvolgenti presentazioni tematiche. La sezione più amata dai bambini, non c’è dubbio, è la Galerie d’Anatomie Comparée, dove ammirare lo scheletro di una balena lunga venti metri, per poi fare un lunghissimo salto indietro nel tempo tra i mastodontici resti di dinosauri come l’allosaurus, il diplodocus e il triceratopo.
Per scoprire quali sono i legami tra la scienza, la tecnica e la nostra vita quotidiana la meta perfetta è invece la Cité des sciences et de l’industrie, uno sconfinato centro espositivo situato a nord del Parc de la Villette, uno dei più grandi parchi urbani di Parigi. Nello specifico, la Cité des enfants propone percorsi pensati per i più piccoli e offre un ricco programma costellato da mostre, spettacoli e coinvolgenti animazioni.

E se tutto questo ancora non bastasse a non far storcere il naso alla sola idea di visitare un museo, ecco, per i più piccoli, la possibilità di entrare ai musei del cioccolato, delle giostre e della magia.
A mettere tutti d’accordo ci pensa certamente il tempio dei golosi, il Choco-Story Paris. Nel museo del cioccolato gourmand tutta la famiglia può ripercorrere la storia del cacao e del cioccolato e assistere alla presentazione di un vero maître chocolatier francese. L’acquolina in bocca è assicurata, ma viene subito placata grazie all’assaggio dei cioccolatini offerti al termine della visita.
Nel cuore del Marais, persino gli adulti tornano bambini lasciandosi trasportare dall’atmosfera incantata del Musée de la Magie, dove scoprire quest’arte misteriosa partendo dalla storia degli illusionisti del diciottesimo secolo fino ad arrivare ai giorni nostri. Gli spettacoli dal vivo dei maghi professionisti lasciano tutti senza fiato – svelando, forse, qualche “trucco” – così come l’esposizione dei “ferri del mestiere”, tra cui bacchette, specchi magici e scatole truccate.
Il Pavillons de Bercy-Musée des Arts Forains, ovvero il museo delle arti giostraie, è un’altra attrazione da mettere in agenda se si viaggia con i bambini. Un luogo a dir poco incantato – realizzato dal collezionista Jean Paul Favand – dove immergersi in un’atmosfera da fiaba e ammirare una collezione unica di giostre, giocattoli e banchi da fiera del XIX e XX secolo, divertendosi su ben quattordici giostre d’epoca e numerose attrazioni restaurate e perfettamente funzionanti.

Per info su strutture e musei citati:
• Musée du Louvre – Rue de Rivoli www.louvre.fr
• Centre Pompidou – Place Georges-Pompidou www.centrepompidou.fr
• Philharmonie de Paris – 221 Avenue Jean Jaurès www.philharmoniedeparis.fr
• Parc Zoologique – Croisement Avenue Daumesnil et route de la Ceinture du Lac www.parczoologiquedeparis.fr
• Muséum national d’Histoire naturelle – 36 Rue Geoffroy-Saint-Hilaire www.mnhn.fr
• Cité des sciences et de l’industrie – 30 Avenue Corentin Cariou www.cite-sciences.fr
• Choco-Story Paris – 28 Boulevard de Bonne Nouvelle www.museeduchocolat.fr/
• Musée de la Magie – 11 Rue Saint-Paul www.museedelamagie.com
• Pavillons de Bercy-Musée des Arts Forains – 53 Avenue des Terroirs de France www.arts-forains.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here