David Troll

David Troll è un corto sulle bufale 2.0 e le ONG che vede protagonisti Paolo Brigulia, Remo Girone e Lorenzo Lavia. Prodotto da 8 Production e diretto da Antonio Costa, il corto affronta il tema delle false notizie che infestano il Web. Davide Penna, in arte David Troll – l’attore Paolo Briguglia – è quotidianamente a caccia di verità scottanti e insaziabile ricercatore di “like”. Nonostante non abbia più 20 anni, vive ancora con il padre, interpretato da Remo Girone, si aggira tra la sua cameretta e il cortile del palazzo per raccontare ai suoi follower un mondo a lui ancora sconosciuto, accompagnato da un personale e bizzarro social media manager, nel ruolo Lorenzo Lavia, l’unico altro essere umano con cui Davide abbia una relazione non virtuale.


“David Troll” è l’alter ego virtuale di Davide Penna (Paolo Briguglia). Ingenuo quarantenne disoccupato con la smania delle visualizzazioni e della popolarità su internet, pubblica dei video online, convinto d’aver scoperto delle verità scottanti sull’organizzazione non governativa Amref, sui Flying Doctors e sull’illecito business che vi sta dietro. Rintanato nel suo mondo domestico, vive col padre Mario (Remo Girone), ex tassista in costante pena per le fragilità del figlio, e con lo stravagante Ste (Lorenzo Lavia), a cui “subaffitta” gratuitamente la sua stanza in cambio di discutibili prestazioni da social media manager. Davide si convince a uscire di casa quando TorelloScatenato60, uno dei suoi più fedeli followers, chiede d’incontrarlo. Il misterioso incontro nel taxi del padre, però, si rivelerà ben diverso da come Davide lo ha immaginato…

Cortometraggio 20’
Produzione
8 Production per AMREF

Regia Antonio Costa
Soggetto e sceneggiatura Enrico Cibelli
Con Paolo Briguglia, Lorenzo Lavia, Remo Girone

Produttore Esecutivo Laura Catalano
Direttore della Fotografia Giuseppe Pignone
Scenografia Vito Giuseppe Zito
Montaggio Andrea Bonanni
Effetti Speciali Marco Salvatori
Grafiche Giulia Pallotta