Narcoguerra. Taglia di 1,2 mln Usd per leader Los Zetas

Il governo messicano offre 1,272 milione di dollari in cambio di informazioni utili alla cattura dei leader del cartello Los Zetas, ritenuto responsabile della strage di 145 persone. I corpi senza vita delle vittime sono stati rinvenuti nelle scorse settimane in fosse comuni a San Fernando, nello stato settentrionale di Tamaulipas, al confine con gli Stati Uniti.
Le autorità hanno già arrestato 33 persone sospettate di complicità nel peggior massacro mai avvenuto nel Paese, tra cui figurano 16 agenti municipali. Tuttavia, riferisce oggi El Mundo, la Procura punta a catturare due esponenti di spicco del cartello del narcotraffico, ritenuti i mandanti dei sequestri avvenuti sugli autobus locali e della successiva carneficina: Salvador Alfonso Martinez Escobedo, noto come ‘Ardilla’, leader di una delle cellule dell’organizzazione criminale, e Omar Martin Estrada Moon, anche ‘Kilo’ o ‘comandante Kilo’. Sulla loro testa ha quindi posto una taglia di 15 milioni di pesos.

fonte aduc