RUSSIA – Razzismo. Tentativo giudiziale di arginarlo

319
Un tribunale moscovita ha messo al bando il Movimento contro l’immigrazione illegale (Dpni), un gruppo di estrema destra coinvolto in numerose inchieste per aggressioni xenofobe avvenute nella capitale russa. La richiesta di scioglimento del partito era stata avanzata dalla procura, che ha cosi’ sventato il progetto del Movimento di unirsi all’Unione slava, gia’ messa al bando, per dar vita a un partito ultra-nazionalista.
Negli ultimi mesi Mosca e altre citta’ russe sono state investite da un’ondata xenofoba diretta soprattutto contro gli immigrati provenienti dall’Asia centrale. A dicembre, l’omicidio di un tifoso di calcio a opera di un musulmano aveva scatenato violenti disordini nella capitale inducendo il presidente russo, Dmitry Medvedev, a indicare nella diffusione del razzismo un’emergenza nazionale.

fonte aduc

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here