Narcoguerra. Ancora ‘narcofosa’, questa volta 37 corpi a Durango

Trentasette corpi sono stati ritrovati in una fossa comune a Durango, capitale dell’omonimo stato, nel nord-ovest del Messico. Secondo la Procura, le forze federali avrebbero rinvenuto la fossa in un quartiere residenziale della città. Molti dei cadaveri rinvenuti erano senza testa e in stato di avanzata decomposizione.
Assieme agli stati di Sinaloa e Chihuahua, Durango fa parte del cosiddetto “Triangolo d’oro” del Nord messicano, teatro delle operazioni delle bande di narcotrafficanti per il controllo del mercato locale e del traffico di cocaina verso gli Stati uniti, primo consumatore al mondo della sostanza stupefacente.
Nelle ultime settimane sono state ritrovate diverse fosse comuni. Dal dicembre 2006 si calcola che almeno 34.600 persone siano state uccise nella guerra tra i sette principali cartelli della droga messicana.

fonte aduc