Taglionetto

taglionettoIn un tranquillo paesino del Sud Italia, un giovane ragazzo, Giovanni Zanardo, massacra la propria famiglia e, in stato di shock, va a costituirsi. Negli stessi giorni, una psichiatra dallo sguardo determinato, Anna Benanzio, con sua figlia Vera, fa ritorno nello stesso paesino, dov’è nata e cresciuta e dove risiede ancora l’anziano padre, Mario. Per lei il suo lavoro è sempre stato una missione importante, vissuta in maniera ancora più viscerale per il trauma subito dalla donna quand’era bambina: la terribile morte del fratellino, gettato in un pozzo da un pazzo mai scoperto. Arginare la follia, per Anna, vuol dire fare in modo che il fratellino non muoia mai più! Ma adesso Anna affronta un periodo di stallo e di insoddisfazione, un male che esploderà con la frequentazione del giovane assassino Giovanni. Le viene chiesto e accetta, infatti, di occuparsi della perizia psichiatrica del ragazzo. Durante i colloqui con il ragazzo nelle piccole e buie stanze del carcere prima, e dell’ospedale psichiatrico poi, i due instaurano un legame molto particolare, una simbiosi malata che nasce dalla volontà di guarigione e che porterà il giovane e Giovanni considerevole ad un effettivo miglioramento della salute mentale, e la dottoressa Benanzio ad un’esplosione totale del suo male latente. L’anima fragile di Anna, già toccata da quel trauma incancellabile e ora totalmente sconvolta dalla vicinanza di Giovanni, verrà letteralmente contagiata dal male del giovane assassino. Anna si macchierà di efferati delitti come un vero e proprio serial killer. Il suo modus operandi diventerà stanare chiunque trapeli cattiveria dai propri comportamenti, tagliare le teste delle proprie vittime e gettarle in un pozzo. Ma nei momenti in cui tenta di occultare i suoi delitti, Anna non è sola come crede, nella nebbia della campagna, nascosto tra i cespugli vicini al pozzo c’è qualcuno che la vede. E come in una turbolenta e passionale danza popolare, la vicenda sconvolgerà tutti, anche chi vi è coinvolto superficialmente.

Genere: Drammatico
Durata: 90′
Regia: Federico Rizzo

Cast: Dorotea Mercuri, Giulio Forges Davanzati, Nino Frassica, Luis Molteni, Carmelo Galati, Giacomo Gonnella, Antonio Barbero, Sigo Lorfeo, Nadia Carbone, Massimo Galantucci, Pierpaolo Petrosillo, Sara Nicole Pigna, Fausto Morciano, Mimmo Russi

[flowplayer src=’http://tv.mondoraro.org/wp-content/uploads/2012/10/Taglionetto.flv’ width=640 height=300]

SHARE
Previous articleZambezia
Next articleStudio illegale
Redazione
Un gruppo di "matti", con la voglia di informare e divertirsi...