India, salva la foresta di Mahan

170

La Corte Suprema dell’India ha annullato oltre duecento licenze di minerarie a compagnie che estraggono carbone. Tra queste, fa sapere Greenpeace, quasi tutti i titoli rilasciati negli ultimi 17 anni. Il motivo dell’annullamento è un’estesa rete di corruzione che univa le compagnie minerarie e funzionari governativi. Tra i titoli annullati, quello che avrebbe permesso alla compagnia mineraria Essar la distruzione della foresta comunitaria di Mahan.

Fonte: http://www.salvaleforeste.it…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here