Arrestato dai Carabinieri un uomo ecuadoriano di 30 anni, sorpreso dal padre della bambina mentre la spogliava avvicinandole il volto alle sue parti intime. A perpetrare l’abuso era lo zio, ora è accusato di violenza sessuale aggravata e continuata poiché i militari dell’Arma dei Carabinieri hanno accertato che non si trattava dell’unico episodio. Il pedofilo, disoccupato e irregolare in Italia, al momento dell’arresto è scoppiato a piangere implorando perdono. Poco prima di essere posto in cella ha chiesto una copia della Bibbia per meditare su quanto aveva commesso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here