Un uomo 70enne è stato arrestato dalla Compagnia dei Carabinieri di Camerino in provincia di Macerata, con l’accusa di violenza sessuale su di una ragazzina 13enne. La bambina è figlia di una coppia di suoi vicini di casa e all’uomo è stato convalidato l’arresto con l’accusa di atti di pedofilia. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, l’anziano è riuscito ad entrare in casa facendo leva con la ragazzina del fatto che sia anche un lontano parente, mentre i genitori erano assenti perché al lavoro. Dunque una volta entrato nell’abitazione, il pensionato avrebbe approfittato della minore e dopo averla costretta a denudarsi ha iniziato a palpeggiarla e ad accarezzarla nelle parti intime.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here