In manette un uomo italiano di 26 anni titolare di una ditta incaricata dei lavoro post terremoto e un romeno di 22 anni che sono stati sorprese in flagranza di reato mentre tentavano di rubare in alcuni edifici inagibili. I ladrocini, gli scippi e i furti per questa città già cruentamente martoriata non finiscono mai. Addirittura in questo caso chi si è macchiato di questo odioso crimine è proprio il titolare di una di quelle ditte che dovrebbero procedere alla ricostruzione.