Fu celebre per il ruolo di Arnold Jackson nel telefilmIl mio amico Arnold (Diff’rent Strokes), andato in onda negli Stati Uniti dal 1978 al 1986.

Coleman, nato con una malattia congenita ai reni, soffrì da sempre di nefrite. Come conseguenza, la sua naturale crescita si interruppe in giovane età. Abbandonata l’attività di attore, ha lavorato come guardia privata nello Utah dove si era trasferito nel 2005, comparendo di tanto in tanto in alcune produzioni minori o per qualche cameo. Ebbe anche un’esperienza politica nel 2003, quando annunciò la sua candidatura a governatore della California: a seguito della discesa in campo di Arnold Schwarzenegger, dichiarò di volersi ritirare e di appoggiare l’ex attore ma essendo ormai ufficialmente iscritto nella lista dei candidati non poté far depennare il suo nome dalla scheda elettorale. Nelle consultazioni Coleman ottenne 14.282 preferenze (0,16%) ed arrivò ottavo su 135. Nell’agosto del 2007 (ma la notizia fu resa pubblica solo molti mesi dopo, nel febbraio 2008) Coleman sposò Shannon Price, conosciuta durante le riprese del film Church Ball. Dopo soli 8 mesi di matrimonio decise però di recarsi con la giovane moglie in diretta televisiva nel programma statunitense “Divorce Court” nel maggio 2008, ma, a differenza degli altri concorrenti del programma, con l’intento di salvare il matrimonio.

È stato arrestato due volte: nel 2008 per aver investito una persona in un parcheggio, e nel 2009 per presunte violenze domestiche. Successivamente, durante una trasmissione televisiva volta a riabilitarlo di fronte al pubblico, diede in escandescenze nei confronti di conduttori e giornalisti ed abbandonò precipitosamente la scena tra la costernazione generale.

Gary, che era affetto da una grave forma di insufficienza renale fin dall’infanzia, aveva dovuto subire due trapianti di reni in giovane età, e si doveva sottoporre a dialisi giornaliere. Dopo essere stato già sottoposto a due operazioni chirurgiche nei primi mesi del 2010, si sarebbe verificato un incidente due notti prima di morire, nell’abitazione dell’attore a Santaquin, nei pressi di Salt Lake City, nel quale ha battuto la testa: l’ex bambino prodigio è stato trasportato d’urgenza in ospedale e le sue condizioni sono drammaticamente peggiorate il giorno dopo, quando ha perso conoscenza ed è andato in coma. Da allora è stato mantenuto in vita con il supporto di apparecchiature ospedaliere.
Non è riuscito a superare il trauma ed è morto all’ospedale di Provo il 28 maggio 2010, alle 20:05 (ora italiana).

fonte: wikipedia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here