La chiamavamo radiotelevisione – Franco Monteleone

La chiamavamo radiotelevisioneUno sguardo mobile e profondo quello di Franco Monteleone, uno sguardo che, in virtù della sua pluridecennale e duplice esperienza di dirigente della RAI e di docente universitario, esplora in questo suo ultimo libro lo scenario italiano dei media contemporanei; ne indaga i sottili meccanismi utilizzati dal potere e quelli indotti dalla creatività; infine ne mette in luce alcuni protagonisti. Il libro offre al lettore una notevole dovizia di argomenti sui quali, tra l’altro, viene assai bene orientato da una suggestiva e attenta prefazione di Enrico Menduni. Si tratta di materiali consistenti, articolati in cinque distinte sezioni nelle quali, con il termine di “radiotelevisione”, l’autore intende rinominare l’intero contenuto del libro. Sono testimonianze relative a un arco temporale che va indietro nel tempo, ben oltre la sua t”Storia della radio e della televisione in Italia” ma che, filtrati da una lunga esperienza di insegnamento universitario, acquistano in credibilità e rigore. Vi si trovano ricordi di trasmissioni radiofoniche; ricostruzioni delle grandi produzioni televisive; racconti dell’Italia contemporanea cosi come argomenti di cronaca e di storia del paese. Ritratti di personaggi carismatici della scena mediatica italiana chiudono infine questo volume.

Editore: Marsilio