Como Classica, dal 28 gennaio al 10 maggio 2015

JongEun Lee_bUn progetto ambizioso, luoghi prestigiosi scelti come cornice degli eventi e un cartellone di qualità con ben sette concerti gratuiti: tutto questo è Como Classica, la rassegna di musica da camera che si terrà a Como dal 28 gennaio al 10 maggio 2015.

Dopo il grande successo della scorsa edizione, la terza stagione del festival comasco che vuole democratizzare la musica classica e renderla accessibile a tutti ha in cartellone concerti con proposte di livello internazionale, come la solista Lee Jong Eun, pluripremiata violinista che la rivista The Strad ha definito “una rara violinista, perfetto equilibrio tra musicalità e tecnica impeccabile”, che il 28 gennaio terrà il concerto inaugurale nel tempio della vita musicale di Como: il Teatro Sociale. Per l’occasione, sul prestigioso palcoscenico sarà accompagnata dall’Orchestra Vivaldi diretta da Lorenzo Passerini.

L’Orchestra Vivaldi tornerà protagonista il 29 marzo in un luogo davvero unico del territorio, la Basilica di San Vincenzo in Galliano a Cantù, uno dei più importanti edifici altomedioevali della Lombardia, riportato recentemente agli antichi splendori da un sapiente restauro. Per l’occasione l’Orchestra verrà diretta dal tedesco Franz Schottky in un programma sinfonico che prevede anche il celebre concerto per violoncello e orchestra di Haydn, suonato da Claude Hauri.

Il Salone Musa dell’Istituto Carducci ospiterà tre dei cinque concerti da camera in programma: il 22 febbraio si esibirà l’affermato Duo Pianistico Sollini-Barbatano, già protagonista di svariate incisioni per le più prestigiose etichette discografiche; l’1 marzo il Cosmopolitan Trio di Vienna, formato da artisti che hanno inciso per la Deutsche Grammophone, che proporrà trii di Haydn, Beethoven e Dvorak; il 26 aprile invece sarà la volta della raffinata pianista Alessandra Ammara, che si esibirà in duo con il violinista Davide Alogna, ideatore della stagione.

Spazio anche alle giovani promesse della musica: il 12 aprile alla Pinacoteca civica di Como, durante il concerto “Largo ai giovani”, si esibiranno Olga Introzzi e Giovanni Di Ciollo al violino e Axel Trolese al pianoforte, talenti che si sono distinti nelle Masterclass estive internazionali “Musica In Fondi” dei maestri Maurizio Baglini e Davide Alogna.

Il Festival si concluderà il 10 maggio nella preziosa Sala Bianca del Teatro Sociale con il duo d’eccezione formato dal violoncellista Luca Provenzani e dalla pianista Fabiana Barbini, premiato in concorsi prestigiosi come il “Castelfranco Veneto” e il “Premio Trio di Trieste”. L’evento è organizzato in collaborazione con European Opera Days, le giornate europee dedicate alla conoscenza e alla trasmissione dell’opera lirica come forma d’arte.

Tutti i concerti sono a ingresso libero

Per informazioni:

comoclassica@gmail.comhttp://comoclassica.wordpress.com