Migliora la fiducia delle imprese europee nel quarto trimestre

EU_YPO_GP_Release_Jan-2015dist_ITA_html_2b85932fIl calo dei prezzi petroliferi e l’indebolimento dell’euro hanno suscitato un rinnovato ottimismo nell’Unione Europea durante il quarto trimestre del 2014. L’Indice di fiducia della YPO Global Pulse per l’UE ha guadagnato 1,2 punti, salendo a 61,2 e recuperando così parte del declino subito il trimestre precedente. Eppure, nonostante la ripresa, la fiducia dell’UE è ancora al di sotto del record raggiunto nel luglio 2014 e dell’indice globale composito (entrambi 62,5).

I leader aziendali nella zona euro sperano di beneficiare a breve termine della riduzione dei prezzi delle commodity e dalla svalutazione monetaria”, ha dichiarato Anastasios Economou, Managing Director di iGroup e membro del Comitato regionale europeo di YPO. “Al contempo, non hanno perso di vista le sfide sistemiche della regione, che vanno affrontate e risolte prima di poter contare su una crescita sostenibile.”

Durante il quarto trimestre, il sentiment dei leader aziendali negli Stati Membri dell’UE è migliorato. L’Indice YPO Global Pulse Confidence per la Germania ha recuperato gran parte del terreno perduto nel terzo trimestre, salendo di oltre 4 punti base a 58,2. L’Austria segue a ruota, con un rialzo di 4,3 punti a fronte dei 5 persi in precedenza, per un risultato finale di 56,5. Bene anche gli indici di Spagna e Romania che, con un incremento di 4 punti ciascuna, hanno chiuso il trimestre, rispettivamente a 66,2 e 61,9.

Su una nota negativa, nei Paesi Bassi la fiducia ha subito una battuta d’arresto dai livelli di luglio 2014, sebbene l’indice si mantenga a un livello ottimistico di 63,1. Scendendo a quota 52,1, l’indice della Francia ha confermato il suo tipico andamento “anemico” pressoché neutrale sulla scala della fiducia, mentre in Grecia, alla vigilia delle elezioni, il sentiment delle aziende si è mosso al ribasso per il secondo trimestre consecutivo, attestandosi a un flebile 50,7.

Indice YPO Global Pulse Confidence

Il sondaggio elettronico trimestrale, condotto nelle prime due settimane di gennaio, ha raccolto le risposte di 2.790 Chief Executive Officer di aziende di tutto il mondo, comprese 396 società dell’Unione Europea. Per maggiori informazioni sulla metodologia e sui risultati del sondaggio a livello mondiale, visitare il sito internet www.ypo.org/globalpulse. Una versione dettagliata della presente pubblicazione è disponibile sul sito internet www.ypo.org/news-media/press-releases/.

YPO

La YPO (Young Presidents’ Organization) è una rete globale no-profit di giovani amministratori delegati, che condividono una stessa missione: diventare “Better Leaders Through Education and Idea ExchangeTM” (leader migliori tramite l’istruzione e lo scambio di idee). Fondata nel 1950, la YPO fornisce oggigiorno a oltre 22.000 controparti e alle loro famiglie in più di 125 paesi accesso a esperienze uniche, risorse educative straordinarie, coinvolgimento in alleanze con le più importanti istituzioni e partecipazione a reti specializzate a sostegno delle loro aziende, comunità e relazioni personali. Le società guidate dai membri della YPO riuniscono complessivamente oltre 15 milioni di persone in tutto il mondo e generano un fatturato annuo di 6.000 miliardi di dollari. Per maggiori informazioni, visitare il sito internet www.ypo.org.