cannabisIn Germania il governo di grande coalizione della cancelliera Angela Merkel sta verificando la possibilità di concedere l’uso di cannabis a scopo medico ai malati gravi, facendo pagare il conto alla mutua. Già l’anno prossimo, ha spiegato l’incaricata per le droghe del governo, Marlene Mortler, le persone affette da alcune malattie croniche potrebbero acquistare marijuana con una ricetta, come antidolorifico: il ministero della Salute sta lavorando a un regolamento e Merkel appoggia l’iniziativa. E’ importante “ampliare e migliorare le attuali possibilità per i malati e le malate gravi ad usare la cannabis come medicinale”, aveva scritto recentemente la cancelliera rispondendo su un blog ad una domanda. “Il mio obiettivo – ha spiegato Mortler al quotidiano Die Welt – è che in futuro più persone rispetto a oggi possano ricevere la cannabis come medicinale”. Attualmente i malati cronici che coltivano piante di cannabis in proprio sono punibili dalla legge tedesca: il possesso, il commercio e la coltivazione sono vietati. I preparati di cannabis disponibili in farmacia hanno invece prezzi elevati, e le casse sanitarie molto spesso non ne coprono i costi. Solo in rari casi (371 in Germania) l’autorità preposta concede l’autorizzazione alla coltivazione, anche in seguito a una recente sentenza.

fonte aduc