COMITATO VERITA’ E GIUSTIZIA PER GENOVA
www.veritagiustizia.it – [email protected]

comunicato stampa

VOLTARE PAGINA
Le condanne di Gianni De Gennaro e Spartaco Mortola definiscono un quadro tragico e insopportabile: prima le violenze e i falsi alla scuola Diaz, poi l’ostacolo alle inchieste della magistratura, le promozioni degli imputati di grado più alto e infine – dice la corte d’appello – la manipolazione dei testimoni. Aveva ragione, nel luglio 2001, chi chiedeva le dimissioni del ministro dell’Interno e anche del capo della polizia De Gennaro, come massimo responsabile dell’ordine pubblico. Oggi non ci troveremmo con altissimi dirigenti della polizia e dei servizi segreti condannati per fatti gravissimi; a questo punto la loro sospensione e sostituzione negli incarichi non è rinviabile. La fiducia dei cittadini è stata minata e non può essere recuperata, se non voltando radicalmente pagina. Nessuno può essere considerato inamovibile. E aspettiamo ancora le scuse da parte dei più alti responsabili

fonte: http://www.veritagiustizia.it/comunicati_stampa/voltare_pagina.php