E’ morto all’ospedale Maggiore di Bologna, il ragazzo 13enne che il 29 era precipitato dal tetto della scuola media Francia di Zola Predosa. Il ragazzo era stato subito trasportato in ospedale e sottoposto a un intervento chirurgico di circa due ore. Ma le sue condizioni sono rimaste critiche e da due giorni era in coma. Voleva imitare gli atleti di jumping metropolitano, quelli che scavalcano ogni ostacolo con funambolici salti acrobatici.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here