Jon KilikI film prodotti da Jon Kilik hanno vinto numerosi premi, tra cui i Golden Globe per il Miglior film a BABEL di Alejandro González Iñárritu e a LO SCAFANDRO E LA FARFALLA di Julian Schnabel e innumerevoli candidature agli Oscar.

Kilik ha prodotto il film campione di incassi HUNGER GAMES e il suo sequel, HUNGER GAMES: LA RAGAZZA DI FUOCO. Sta attualmente lavorando a THE HUNGER GAMES: IL CANTO DELLA RIVOLTA, che sarà distribuito in due parti.

Il 1988 è l’anno in cui Kilik inizia la sua collaborazione con Spike Lee per l’innovativo FA’ LA COSA GIUSTA. A oggi, ha prodotto altri tredici film di Spike Lee: MO’ BETTER BLUES, JUNGLE FEVER, MALCOLM X, CROOKLYN, CLOCKERS, GIRL 6 – SESSO IN LINEA, HE GOT GAME, SUMMER OF SAM – PANICO A NEW YORK, BAMBOOZLED, LA 25A ORA, INSIDE MAN, MIRACOLO A SANT’ANNA e il tv movie MIKE TYSON: TUTTA LA VERITA’.
Ha anche prodotto tutti e cinque i lungometraggi di Julian Schnabel: BASQUIAT, PRIMA CHE SIA NOTTE, LO SCAFANDRO E LA FARFALLA (Golden Globe per il Miglior film drammatico e quattro candidature agli Academy Award), MIRAL e il documentario su Lou Reed BERLIN.

Come produttore, Kilik vanta, tra gli altri, i seguenti crediti cinematografici: BRONX di Robert de Niro, DEAD MAN WALKING – CONDANNATO A MORTE di Tim Robbins (Oscar per la Miglior attrice), PLEASANTVILLE di Gary Ross, POLLOCK di Ed Harris (Oscar per la Miglior attrice), SKINS di Chris Eyre, ALEXANDER e W. di Oliver Stone BROKEN FLOWERS e THE LIMITS OF CONTROL di Jim Jarmusch, BABEL di Alejandro González Iñárritu (premio per la Miglior regia al Festival di Cannes, Golden Globe per il Miglior film drammatico e sette candidature agli Oscar, compresa quella per il Miglior film) e BIUTIFUL, sempre di Alejandro González Iñárritu.

Kilik è nato a Newark, nel New Jersey, e cresciuto a Millburn. Dopo essersi laureato all’Università del Vermont, nel 1979 si trasferisce a New York per perseguire una carriera nel cinema. Nel 2003 è tornato nella sua Alma Mater nel Vermont per ricevere una laurea ad honorem e tenere un discorso ai laureandi.