Nella graduatoria mondiale resiste l’economia USA al primo posto con il Giappone sempre al secondo ma con una Cina terza che  rosicchia il divario riducendo il gap dai Nipponici a soli 90 miliardi di dollari. Il pil Cinese è ad una crescita del 9,1%  rispetto all’8,7% dell’anno precedente, di contro il Giappone ha visto un calo del 5% della sua economia.