Più della metà delle forze di polizia del piccolo paese messicano La Union ha dato le dimissioni dopo l’ultimo episodio di violenza da parte dei cartelli della droga. La defezione di sei degli undici poliziotti municipali di La Union è l’ultima delle defezioni di massa che stanno colpendo decine di municipalità al centro della fallita offensiva militare contro la droga lanciata dal presidente messicano Felipe Calderon alla fine del 2006. Con oltre 20mila morti in poco più di tre anni ed una strategia che ha rafforzato il mercato nero della droga, in molte città i cittadini hanno cominciato a farsi giustizia da soli. Poco distante da Città del Messico, riporta l’agenzia di stampa Associated Press, oltre 300 cittadini hanno rincorso e linciato due rapinatori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here