Lo avrebbe ucciso a colpi di mazza, i Carabinieri hanno fermato il muratore di Cacciamo – Giorgio Cecala – di 37 anni, poiché è accusato di aver ammazzato Nicasio Esposto di 42 martedì scorso per questioni di gelosia. Il muratore già si trovava agli arresti domiciliari per violenza su di una minore, con il permesso di andare a lavorare.