Per la morte di 37 operai nella struttura negli anni ’80-’90 rinviati a giudizio 12 dei 15 imputati per le morti al petrolchimico di Mantova. Prosciolti soltanto 3 dirigenti.