La donna di 73 anni M.C., si trovava ospite da sfollata in un albergo della costa abruzzese, il suo corpo è stato ritrovato alla foce del fiume Saline. E’ stato effettuato il riconoscimento da parte del nipote della signora, che soggiornava con lei nell’albergo dall’aprile 2009. E’ esclusa l’ipotesi di morte violenta, gli inquirenti suppongono più un caso di malore mentre la donna faceva il bagno al largo, oppure una ipotesi di suicidio. Verrà comunque fatta l’autopsia sul corpo della sfortunata signora.