HOMEHOME – A CASA fa compiere a Oh e Tip – e al pubblico – un viaggio internazionale, dagli Stati Uniti alla Cina, attraversando la Francia fino a giungere in Australia. È una spedizione epica che coinvolge milioni di navicelle spaziali dei Boov e che si avvale di una tecnologia grazie alla quale l’intero pianeta viene privato della gravità. Vi è anche un’enorme nave spaziale ammiraglia degli alieni Gorg dalle dimensioni davvero impressionanti. “Il nostro obiettivo è stato fin dall’inizio far diventare HOME – A CASA una grande avventura globale”, dichiara Johnson.
A Parigi viene allestito il Comando centrale dei Boov. Gli aspiranti conquistatori s’impadroniscono della Torre Eiffel, che ribattezzano “La grande antenna”, in cui Tip e Oh s’intrufolano sperando di trovare la madre della ragazza. “I Boov hanno trasformato la Torre Eiffel in una sorta di centro comunicazioni che fluttua sopra Parigi”, dato che hanno l’abitudine di vivere senza forza di gravità, spiega la Buirgy. “Il set è enorme e bellissimo. Volevamo che il mondo apparisse alterato ad opera dei Boov, senza però avere un’aria spaventosa”.