saverio (salvatore esposito) dopo aver fatto scomparire massimoIl trailer di questo film è disponibile su BananaTV, la WebTv di MondoRaro

Napoletano dell’hinterland, nasce a Mugnano nel 1986, Lavora in un fast food con un inusuale contratto a tempo indeterminato, ma intanto frequenta corsi di dizione e laboratori teatrali, finché decide di seguire la sua passione, lasciare il lavoro e trasferirsi a Roma. Qui frequenta la scuola di Beatrice Bracco, in cui conosce Pierpaolo Spollon. Al saggio finale del secondo anno viene notato dai casting Francesco Vedovati e Valeria Miranda, che lo chiamano per i provini de ‘Il clan dei camorristi’. E’ l’amico Pierpaolo a fargli, a Villa Borghese, le foto che presenterà come book. E a proporgli di interpretare nel film il ruolo di Saverio, un ragazzo rude nei modi ma tenerissimo dentro. Sul set Salvio riesce benissimo nell’accento romano e nell’improvvisare e dirigere quelle discussioni accese e scomposte tra ragazzi di borgata che devono terrorizzare i genitori di Massimo, desiderosi che lui frequenti la buona società. Il suo ruolo in effetti diventa, dopo che partecipa a ‘Il clan dei camorristi’ e soprattutto dopo aver dato vita al Genny Savastano di ‘Gomorra la serie’, e complice il montaggio tribolato e prolungato del film, quello che potremmo chiamare un ‘cameo a posteriori’. Dal 20 marzo Salvio sarà all’estero per le nuove riprese della fiction, ma è molto felice che il film esca, ed è rimasto il ragazzo dolce che avevamo conosciuto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here