foto Marica MorettiLe attrici del carcere milanese di San Vittore saranno in “libera uscita” al Teatro Oscar di Milano il 26 marzo 2015, per riunirsi con gli attori ex-detenuti e presentare “A cena con Alda” organizzato dal Centro Europeo Teatro e Carcere – CETEC. Lo spettacolo è parte di un progetto artistico dedicato alla poetessa Alda Merini, che visitava spesso le detenute e i detenuti del carcere milanese.

Le Donne Folli meriniane si uniscono con le Fate Sognanti del “Sogno di una notta di mezza estate” di William Shakespeare per un banchetto sui generis che vede attori e ospiti nutrirsi dello stesso cibo condito da canzoni di Adriano Celentano. Fate sognanti e donne folli serviranno al pubblico aforismi, vino e risotti. Cibo dell’anima e del corpo per un cenacolo a cui parteciperanno amici e parenti della Poetessa stessa. Lo spettacolo, parte del progetto “Follia Creativa – Pacta per Expo 2015”, sarà anche prologo del CETEC a tutti gli eventi di teatro cucina verso e oltre Expo.

Alda Merini, poetessa milanese nasce il 21 marzo 1931. Esordisce come autrice a quindici anni. Nel 1947 incontra quelle che definirà come “prime ombre della sua mente”: viene internata per un mese all’ospedale psichiatrico di Villa Turno. Sposa Ettore Carniti, proprietario di alcune panetterie di Milano nel 1953 da cui avrà quattro figlie. Dopo alternati periodi di salute e malattia, che durano fino al 1979, la Merini torna a scrivere con testi intensi e drammatici che raccontano le sue esperienze al manicomio. Nel 1993 riceve il Premio Librex-Guggenheim “Eugenio Montale” per la Poesia. Nel 1996 le viene assegnato il “Premio Viareggio” per il volume “La vita facile”; l’anno seguente riceve il “Premio Procida-Elsa Morante”. Nel febbraio del 2004 viene ricoverata all’Ospedale San Paolo di Milano per problemi di salute. Un amico della scrittrice chiede aiuto economico con un appello che le farà ricevere da tutta Italia e-mail a suo sostegno. Nel 2004 esce un disco che contiene undici brani cantati da Milva tratti dalle poesie di Alda Merini. Il suo ultimo lavoro è datato 2006. Muore a Milano l’1 novembre 2009 per un tumore osseo.

Il Centro Europeo Teatro e Carcere – CETEC, cooperativa sociale Onlus, realizza da 19 anni progetti di arte nel sociale in Italia e in Europa ed è nato dalla lunga esperienza di Donatella Massimilla come regista dell’associazione Ticvin Teatro di Milano e, successivamente, delle compagnie nate nelle carceri La Nave dei Folli e Alice T. (maschile e femminile del carcere di S.Vittore), i laboratori presso l’Istituto Penale per Minori C. Beccaria e poi nelle carceri di Opera e Rebibbia. Come compagnia teatrale integrata porta avanti una ricerca artistica, pedagogica e formativa che si ispira e si intreccia profondamente alle situazioni di disagio, marginalità e diversità. Nello stesso tempo, come cooperativa sociale lavora alla diffusione di pratiche ed esperienze artistiche che si riferiscono all’arte nel sociale organizzando festival, meeting, workshop e laboratori. Questo, negli anni, ha portato alla creazione di un vero e proprio network nazionale ed europeo, l’Edge Network e l’Edge Festival.

Il progetto FolliaCreativa

A cura di PACTA . dei Teatri In collaborazione con ScenAperta Altomilanese Teatri, CETEC – Centro Europeo Teatro e Carcere, Zonemp, Teatro Verdi e MAPP Arca Onlus è un progetto di rete che coinvolge diverse realtà del territorio e che prende come campo d’indagine il sottile confine tra follia e creatività. Attraverso spettacoli, incontri e mostre si parla del trionfo e nello stesso tempo della condanna della follia e della semplicità, dello sguardo infantile, del mondo alla rovescia.

Teatro Oscar

Il 26 marzo 2015

Follia creativa – PACTA per EXPO 2015

A CENA CON ALDA – Omaggio a Alda Merini

Da un’idea di Donatella Massimilla

Con la Compagnia CETEC Dentro/Fuori San Vittore Alfredo, Betsy, Dalia, Dana, Loredana, Nadia, Mariangela

Collaborazione artistica Camille Cousy, Elisabetta Spaini, Fabrizio Russotto, Gilberta Crispino, Marica Moretti

Musica dal vivo Gianpietro Marazza, Paola D’Alessandro

Organizzazione Carlo Baresi, Enrica Cattaneo, Elisabetta Centis

Con la testimonianza di Barbara ed Emanuela Carniti, Alberto Casiraghi, Giuliano Grittini

INFO

Teatro Oscar, Via Lattanzio 58, 20137 Milano

MM3 – Staz. Lodi T.I.B.B. | Tram: linea 16 Fermata Tito Livio – Lattanzio | Filobus: linea 92 – Fermata Umbria – Comelico

Informazioni: tel: 02 – 36503740 | sito web: www.pacta.org | e-mail: [email protected][email protected]

Orari spettacoli: MART-SAB 21 | DOM ore 17

Orari biglietteria: LUN-SAB 16.00-19.00 e 19.30-21.00 l DOM dalle 15.30 a inizio spettacolo

Costo biglietti: Intero €24 | Ridotto e Convenzioni €18 | Under 25/Over 60 €12 | CRAL e gruppi €10 (min 10 persone) | Gruppi scuola €9 |Prevendita €1,50

ABBONAMENTI: CARTA AMICI DI PACTA 6 spettacoli* €60,00 – CARTA TANDEM 2 ingressi a 2 spettacoli* €38,00 – CARTA ALL YOU CAN SEE (carta personale) ingressi illimitati a tutti gli spettacoli* €100,00 * escluso Oscar per tutti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here