Lo spettacolo teatrale: La Merda conquista il mondo

La Merda conquista il mondoDa tre anni gira il mondo un’opera italiana di teatro in cui un’attrice, in scena completamente nuda, riempie i teatri interpretando una ragazza disposta a tutto pur di farcela nella vita. Da tre anni La Merda (“una parola che si dice spesso e non si scrive mai”) raccoglie premi, critiche entusiaste e sold out in Europa e nel mondo: solo pochi giorni fa un’intera pagina su El Paìs celebra la straordinarietà del monologo, così come “Las Dos”, il secondo canale televisivo iberico, dedica un lunghissimo servizio definendo la piece “sublime e brutale”.
Si tratta insomma di un clamoroso fenomeno che ha da tempo rotto i confini del teatro e che viene seguito quasi come un concerto rock. Un poetico flusso di coscienza premiato fin dai suoi esordi, ma all’estero più che dentro i confini nazionali, dove per altro continua a inanellare straordinari successi di botteghino. E soprattutto all’estero – l’opera di uno scrittore italiano interpretata da una attrice italiana – continua senza sosta a raccogliere recensioni entusiaste dai più importanti media internazionali. Perché questo spettacolo arriva come uno schiaffo: fin da quando si entra nella sala e una donna nuda, appollaiata su un trespolo altissimo con solo un microfono in mano, mugugna l’inno di Mameli. Prestissimo lo spettatore scopre che il nudo è necessario, racconta la vulnerabilità di un personaggio mostruoso e fragilissimo, che si spoglia molto al di là della sua nudità. Il testo “brutale, disturbante e umano” scritto da Cristian Ceresoli è stato considerato “straordinario” dal Times così come l’interpretazione “sublime e da strapparti la pelle di dosso” di Silvia Gallerano definita “straordinaria” dal Guardian.La Merda è un affresco sulla nostra condizione umana, un osanna alla vita umiliata dall’inseguimento del successo, travolta dal consumismo, in cui la protagonista diventa a poco a poco una coscienza comune, da cui non si sfugge.

‘It is anti fascist as well as anti abuse; against people who play for power over others.’ The Advertiser
‘Pura, maldita, descarnada vida. _ Una obra sublime tan brutal interpretada por Silvia Gallerano y firmada por Cristian Ceresoli’ El País
‘’Extraordinary, terrifying and hard to taste, hard to ignore. A piece so literally and metaphorically naked, raw and angry that you leave the theatre feeling as if you’ve had all your skin scraped off.’ ★★★★ The Guardian
‘Extraordinary, uncompromising and entirely unforgettable. Rich, absorbing worlds that suck you in and shake you up, leaving you disorientated, disturbed and exhilarated.’ ★★★★ The Times
‘Brash, brutal, beastly, yet beautiful. Raw, touching, intelligent and mesmerising. Unforgettable.’ ★★★★ The List

‘Utterly compelling verbal symphony, simply irresistible.’ ★★★★ Herald
‘Like that, parts of this show are so politically incorrect that they come at you from unexpected angles. Certainly the whole piece is pushing boundaries of theatre in new ways.’ The Advertiser ‘Un grido di dolore. Uno stimolo a liberare il nostro paese.’ L’Unità
‘È come entrare in un circo. La belva pronta, sul trampolo. Guarda, annuisce, ruggisce. Di fronte a lei, senza alcun riparo, tutti i domatori. La Merda, di Cristian Ceresoli, fra le decine e decine di premi, vinti in tutto il mondo, non è uno spettacolo. È un’esperienza. Assoluta. Quindici minuti di applausi finali. Imperdibile.’  Repubblica ‘Critiche entusiastiche e pioggia di premi per il monologo rivoluzionario.’ Sole 24 Ore
‘È diventato un fenomeno di per sé, non appena ne viene annunciata la presenza, registra immediatamente il tutto esaurito.’ La Stampa
‘The rage is nude. Vogue | ‘Rabbia pasoliniana, recitazione sublime.’ Radio 3 | ‘Truly exceptional.’ ★★★★★ BroadwayBaby
‘Scandaloso monologo nel paese che affoga. Gallerano è intensa, ironica, infantile, feroce, strega e bambina.’ Corriere della Sera
‘Una perla. Sessanta minuti di monologo straordinario dove si fa fatica a complimentarsi per la scrittura o per l’interpretazione’ Il Giorno
‘Truly shocking and brilliant.’ ★★★★★ British Theatre Guide ‘You have to have courage. Silvia Gallerano certainly has. And so does Christian Ceresoli.’ ★★★★★ ThreeWeeks  ‘This utterly mesmerising stream–of–consciousness performance both illustrates the possibilities of what theatre can do, and exemplifies what theatre should be.’ ★★★★★ Exeunt ‘Gallerano’s visceral performance will stay with you for years’ The Stage – MUST SEE!
‘This is skin in the tradition of Artaud and it is powerful, political & poetic.’ ★★★★★ Examiner
LA MERDA TOUR / UPCOMING EVENTS
9 APRIL 2015 – FIRENZE, ITALY / Teatro Puccini – LA MERDA
10 APRIL 2015 – GENOVA, ITALY / Teatro Archivolto – LA MERDA
11 APRIL 2015 – GENOVA, ITALY / Teatro Archivolto – LA MERDA EXTRA DATE
12 APRIL 2015 – ALBA, ITALY / Teatro Siciale – LA MERDA
15 APRIL 2015 – LUMEZZANE (BS), ITALY / Teatro Odeon – LA MERDA
16 APRIL 2015 – BOLOGNA, ITALY / Teatro Duse – LA MERDA
18 APRIL 2015 – BELLUNO, ITALY – LA MERDA
12 MAY 2015 – VILNIUS, LITUANIA / The Small State Theater – LA MERDA
JUNE 2015 – SÃU PAULO, BRAZIL – A MERDA (LA MERDA)

LA MERDA CONQUISTA IL MONDO
dopo Inghilterra, Germania, Australia, lo spettacolo recentemente celebrato dalla stampa e televisione spagnole

La Merda
di Cristian Ceresoli PREMIO FRINGE FIRST FOR WRITING EXCELLENCE

Fringe First Award 2012 for Writing Excellence
The Stage Award 2012 for Acting Excellence
Arches Brick Award 2012 for Emerging Art
Total Theatre Award 2012 (Nomination) for Innovation
Premio della Critica 2012 Miglior SPEttacolo
Journalists’ Jury Award Giovani Realtà del Teatro
Audience Award Giovani Realtà del Teatro
Edinburgh Fringe Sell Out Show 2012 and 2013
UNA produzione FRIDA KAHLO PRODUCTIONS con Richard Jordan Productions, Produzioni Fuorivia IN collaborazione con Summerhall (Edinburgh), SOHO THEATRE (LONDON), GORKI THEATER (BERLIN) FONDAZIONE TEATRO VALLE BENE COMUNE (ROME) e il supporto di The Basement (Brighton)