Oltre 100 persone hanno circondato l’auto dei militari che avevano da poco arrestato due persone con l’accusa di spaccio di droga nel quartiere di Torre Annuziata. La sommossa era tesa a difendere ovviamente i due spacciatori: Giovanna Gargiulo di 27 anni e Carlo Mellone di 31 trovati in possesso di un chilo di cocaina. Condotti i due dentro l’auto dei Carabinieri, una folla di persone ha iniziato ad aggredire il mezzo lanciando anche diversi corpi contundenti. Due zii dei ragazzi sono stati posti in stato di fermo per resistenza a pubblico ufficiale.