Si tratta di Georgev Rashev un bulgaro di 57 anni che è stato accusato dell’omicidio della compagna Angela Mihalova una rumena di 47 anni. L’omicida è stato interrogato oggi al carcere di San Donato e secondo quanto emerso dal racconto dell’uomo, avrebbe ucciso la sua donna strozzandola dopo aver consumato l’ennesima lite relativa alle condizioni di miseria estrema in cui entrambi versavano.