I carabinieri del nucleo provinciale di Teramo hanno arrestato 4 ragazzi dai 19 ai 25 anni che si sarebbero macchiati di aggressioni ai danni di vittime di vario genere e se ne vantavano sui loro profili di Facebook. Fra gli aggrediti, due ventenni che riportarono lesioni a causa delle botte prese e una mantibola fratturata perché si erano opposti ad una richiesta di denaro da parte dei bulli. I bulli in questione sono due italiani e due marocchini.