Gli scioperi che si stanno attuando presso lo stabilimento FIAT, sono per protestare contro la sospensione di tre operai fra cui due delegati FIOM e un altro lavoratore accusati di aver bloccato un carrello durante un corteo interno, che riforniva altri operai che invece stavano lavorando. I sindacati hanno chiesto all’azienda di revocare i provvedimenti.