E’ tutt’ora in corso una operazione anti camorra da parte della DIA di Napoli contro il clan dei casalesi. A far scattare l’operazione un decreto emesso dai magistrati della Direzione investigativa antimafia del capoluogo campano. Sottoposto a sequestro preventivo anche il lago di Averno, nella zona flegrea, area ricca di rilevanti siti storici che pare apparterrebbe a degli uomini del clan. Il lago di Averno che vanta una storia molto antica ed importante fu donato dai Borboni nel 1750 ad una ricca famiglia napoletana la quale lo vendette nel 1991 al Country Club SRL della famiglia Cardillo.