Il bambino ha 9 anni e sarebbe stato costretto dai genitori a chiedere l’elemosina per le strade di Palermo. I genitori entrambi di etnia Rom, sono stati denunciati con l’accusa d’impiego di minore per accattonaggio. Il piccolo veniva lasciato solo dai coniugi ogni giorno alle 9 di mattina presso il centro commerciale nel quartiere Brancaccio e ripreso alle 18 e aveva l’obbligo di racimolare almeno 20 euro al giorno, soldi che doveva interamente rendere ai suoi familiari.