E’ successo a Reggio Emilia, una mamma ha lasciato solo il figlioletto di 3 anni in casa che aveva anche le gambe ingessate a causa di fratture. Il bimbo è stato ritrovato mentre piangeva dalla polizia del luogo. La madre, un’italiana di 43 anni si è presentata dopo un’ora al posto di polizia completamente ubriaca ed è stata denunciata per abbandono di minore. Gli agenti erano stati chiamati da alcuni vicini che avevano sentito piangere il bambino e alcuni di loro si sono arrampicati fino al balcone al secondo piano raggiungendo il piccolo che si trovava bloccato sul letto nell’impossibilità di scendere e rassicurandolo intanto che arrivavano le forze dell’ordine.