Tentativo di “trombare” Stefano Caldoro con dossier falso

Stefano Caldoro ai suoi collaboratori si è detto amareggiato circa le notizie stampa su di un complotto che si stava preparando ai suoi danni per impedirgli di candidarsi alla Regione Campania con il Centrodestra al posto del candidato precedentemente designato, Nicola Cosentino. Il Presidente della Giunta ha scelto per ora di non commentare il fatto e si dichiara fiducioso nel lavoro della magistratura e della Procura della Repubblica di Roma. Secondo quanto fin’ora emerso ai danni di Caldoro doveva essere diffuso un dossier con false notizie infamanti al fine di rovinargli definitivamente la carriera politica.