Risultato di una massiccia operazione condotta dai carabinieri di Napoli. Tra gli arrestati i latitanti Antonio Iovine e Nicola Schiavone figlio del boss Francesco Schiavone (Sandokan). Le accuse sono di associazione mafiosa, riciclaggio e turbativa d’asta. Le indagini stanno evidenziando una profonda ramificazione della camorra nel sistema degli appalti pubblici nella zona del casertano.